ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Stile nordico, una passeggiata per Helsinki in 15 indirizzi imperdibili

Cosa vedere nella capitale finlandese durante la Design Week, e non solo

stile-nordico-helsinki-design-week-finlandia

Il concept store con galleria Lokal è il punto di riferimento dove trovare le realizzazioni di artisti e designer locali - foto Katja Hagelstam

Con un occhio alle radici dello stile nordico - da Alvar Aalto a Marimekko - e un piede nel futuro, Helsinki nutre la scena creativa contemporanea attraverso un programma ricco di eventi che mettono la sharing economy e il service design al centro del discorso urbano e sociale sotto l’impulso deciso di Anne Stenros, prima Chief Design Officer della città. Da pop up shop di prodotti Marimekko di seconda mano a confortevoli cottage di legno per dormire sonni tranquilli, ecco alcuni suggerimenti per approfittare al massimo dell’eredità progettuale e culinaria della capitale finlandese.

 

Il Café Regatta si affaccia sull’isola Seurasaari - Photo: John Gronvall, Courtesy Café Regatta

 

Breakfast & brunch

Situato in un cottage tradizionale in stile nordico - vecchio più di 115 anni - affacciato sull’isola Seurasaari, il Café Regatta è il luogo perfetto per cominciare lentamente una giornata con un buon caffè, una fetta di torta ai mirtilli o un pasticcino alla cannella.

 

Da sinistra a destra: ritratto di Reeta Ek - foto: Lina Jelanski Duotone; “Feather”, English Rose wallpaper, 2016, design Reeta Ek

 

Appunti dalla Helsinki Design Week

Da laboratorio attento alle questioni contemporanee più scottanti (legate anche allo stile nordico), la Helsinki Design Week dà grande visibilità alle donne e quest’anno il Design Forum Finland ha premiato come Young Designer of the Year la textile designer Reeta Ek.

 

Una borsa prodotta da Weaving Kiosk, Rosa Tolnov Clausen & Merja Hannele Ulvinen. foto: Arsen Sarkisiants 

 

Rosa Tolnov Clausen propone a Helsinki il Weaving Kiosk , “uno spazio dove strumenti di tessitura e materiali sono messi a disposizione di chiunque”, mentre Studio Smoo e Natalia Ritari collaborano alla presentazione dell’ultima collezione del fashion brand Arela.

 

Il set di bicchieri Marmoreal disegnato da Studio Smoo - foto Salla Mari Kinnunen

 

Pranzo veloce

Ideale per gli amanti della carne - ma è anche vegan-friendly - The Cock è al contempo una rotisserie elegante e un bar dal piglio internazionale aperto dalla mattina alla sera tardi. Dall’approccio più minimalista, tipico dello stile nordico, Olo propone invece delle esperienze culinarie dove la tradizione finlandese è completamente rivisitata.

 

Pomeriggio al museo

In programma fino al 22 ottobre presso il Design Museum di Helsinki, la mostra “Enter and Encounter” omaggia la scena più giovane del design finlandese. Ottima occasione per scoprire il lavoro di Elina Ulvio e Hanna-Kaarina Heikkila, il percorso espositivo ripercorre anche la storia di alcuni progetti culinari originali come il Finnjävel restaurant e il Sudden Coffee.

 

 

L'allestimento della mostra Enter and Encounter presso il Design Museum - foto Paavo Lehtonen

 

La sala principale del Kiasma disegnata dall'architetto americano Steven Holl © Finnish National Gallery, foto Pirje Mykkänen

 

Nel frattempo il KIASMA presenta “ARS17 Hello World!”, una mostra che esplora la rivoluzione digitale che ha scosso il mondo dell’arte contemporanea negli ultimi decenni. Infine, per coloro che si sono persi l’esposizione monografica dedicata ad Alvar Aalto quando era in programma al Vitra Design Museum c’è ancora tempo per vederla presso l’Ateneum.

 

Merenda & tea-time

Il Café KIASMA - situato nell’omonimo museo di arte contemporanea - è arricchito dagli arredi firmati dall’architetto Vesa Honkonen e dall’interior designer Samuli Naamanka. Fondata nel 2005, con la sua ampia selezione di tè da tutto il mondo, la tea house The Huone - situata in pieno centro - è invece la destinazione perfetta per tutti i tea-addicted.

 

Il Café Kiasma propone una selezione di soft drink e tè ai visitatori © Finnish National Gallery, foto Pirje Mykkänen

 

Shopping

Gestito dalla fotografa Katja Hagelstam, Lokal è un piccolo concept store con galleria, a pochi passi dal Design Museum, che espone il lavoro di artisti e designer locali, come Reeta Ek. Il luogo offre inoltre la possibilità di comprare online alcuni degli oggetti esposti e serve calde tazze di caffè ai visitatori. Una vera shopping experience in città non è però completa senza una visita alla Samuji House o presso il pop up shop di Marimekko - aperto soltanto in concomitanza con la Design Week - dove si può tentare di trovare un oggetto vintage del celebre marchio finlandese.

 

L'headquarter del famoso fashion brand Samuji a Helsinki - foto Heli Blåfield

 

Sauna time

I caratteristici bagni a vapore sono una parte essenziale dello stile nordico e un must-do inevitabile. Aperta da giugno 2016 Loyly è una grande sauna pubblica progettata dallo studio Avanto Architects. Situato sul lungomare della città, l’edificio in legno ospita anche un ristorante e un bar per pasti e aperitivi rilassanti. Su scala più piccola, la Kulttuurisauna - ideata e gestita dagli architetti Nene Tsuboi e Tuomas Toivonen - esprime l’incontro di due culture lontane geograficamente, ma vicine caratterialmente - quella finlandese e quella giapponese - e garantisce un’esperienza più intima e contemplativa (non si può indossare alcun indumento all’interno della struttura).

 

Loyly è il termine finlandese per vapore: il nome perfetto per questa sauna progettata dallo studio Avanto Architects - foto Kuvio

Da sinistra a destra: l'interno della Kulttuurisauna; dettaglio dello sgabello realizzato da Aamu Song & Johan Olin dello studio Company con la manifattura Nikari per la Kulttuurisauna © Nikari Foto: Studio Chikako Harada

 

Aperitivo & cena sperimentale

Tislaamo è una distilleria artigianale collocata in una vecchia centrale elettrica di Helsinki degli anni ’30 del novecento, restaurata dallo studio di architettura Futudesign e arredata con le iconiche sedie Aslak di Ilmari Tapiovaara. Assieme a whiskey selezionati e cocktail raffinati - serviti sul grande piano bar di quercia - il locale offre anche una vasta scelta di piatti di alta qualità. Portabandiera dell’attuale movimento di revival culinario scandinavo, Spis è invece un piccolo ristorante dal carattere “pure Nordic”. Basati principalmente sulle verdure - senza essere esclusivamente vegetariani - i menù degustazione da quattro o sei portate sono accompagnati da una carta di vini e birre locali prodotti artigianalmente.

 

Il Tislaamo è stato realizzato in una vecchia centrale elettrica - foto Martin Sommerschield / Kuvio

 

Dormire

Koti non è un hotel normale. Qui i visitatori hanno l’opportunità di “far parte di una dormita collettiva con altri estranei”, sottolinea Linda Bergroth, la designer all’origine del progetto. Situato nel Jugend Palace - un edificio storico nel cuore della città - Koti consiste in una serie di chalet in legno in stile nordico posizionati attorno a una tavolata comune, dove gli ospiti hanno l’opportunità di condividere la colazione assaporando la tradizionale ospitalità finlandese.

Il grande tavolo comune al centro dell'hotel sperimentale Koti - foto Kaapo Kamu

 

facebook.com/caferegatta
reetaek.com
studiosmoo.com
arelastudio.com
annakantanen.com
rosatolnovclausen.com
olo-ravintola.fi
designmuseum.fi
kiasma.fi
ateneum.com
thehuone.com/fi/
kulttuurisauna.fi/
spis.fi
tislaamo.fi
kotisleepover.com 
nikari.fi/ 

LEGGI ANCHE: 

Ricordate i Moomin? In Finlandia apre il museo per riscoprirli


di Laura Drouet e Olivier Lacrouts / 15 Settembre 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Essere hipster a Dubai

Alla scoperta di Alserkal Avenue, il distretto creativo della città

Travel

[Design]

Patricia a Philadephia

La prima personale di Patricia Urquiola negli Stati Uniti

mostre

[Design]

Un bagno dall'anima ricercata

Arredi pensati per un ambiente intimo e di carattere

bagni di design

[Design]

A piedi nudi nel parco

I sandali Pébiott, ideali per riscoprire la camminata “primitiva”

moda e design

[Design]

Black Friday di design

5 siti di design dove fare acquisti all'insegna della convenienza

Oggetti di design

[Design]

A tavola con India Mahdavi

La designer firma per Monoprix una collezione dal sapore etnico

accessori di design

[Design]

Il futuro del design è a Dubai

Global Grad Show: 200 progetti per rendere il mondo un posto migliore

mostre

[Design]

5 icone di colore rosso

A Natale la zona living si tinge di rosso

Oggetti di design

[Design]

Tra Sol Le Witt e l'architettura

Rem Koolhaas e Francesco Stocchi rileggono a Milano la sua opera

mostre

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web