ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Ci prendiamo un caffè? 5 tazze di design per bersi un caffè con più gusto.

Nel mondo delle tazzine abbiamo selezionato 5 modelli per bersi un caffè senza rinunciare alla bellezza del design.

tazza-caffe-design-alessi-pantone-fornasetti-kartell
Getty Images

Nella casa di ogni italiano c’è un oggetto che non può mancare, è una piccola tazza, indissolubilmente legata a un’antica tradizione, quella per il caffè: è la tazzina da caffè.

C’è a chi piace caldo, a chi freddo. A qualcuno piace lungo, a qualcuno ristretto. Ci sono quelli a cui piace nero, e quelli del macchiato. Tanti lo prendono d’orzo, deca o al ginseng. E poi ci sono quelli che lo prendono sempre corretto. Ma ricordate, non importa come lo prendete, ma quante volte lo prendete, mai più di cinque o sei al giorno.

In Italia quotidianamente si consumano più di 70 milioni di tazze. E la domanda sta aumentando in tutto il mondo, tanto che dopo il petrolio, il caffè è la seconda materia prima trattata sui mercati finanziari.

In questi ultimi anni tante cose sono cambiate nella sua preparazione, ma che lo si faccia con la moka o con le cialde, una certezza resta: la tazzina. Ecco una selezione di alcune delle tazzine più ricercate per prendersi un caffè senza rinunciare al design.

 

Un post condiviso da PANTONE (@pantone) in data:

5 - Ormai sono un must, sono le tazze da caffè Pantone. Disponibili in varie dimensioni, sia per il caffè lungo che espresso, sono realizzate in new bone China, un tipo di porcellana particolarmente resistente. Il tratto distintivo? L’inconfondibile colorazione monocromatica dei Pantoni, c’è perfino scritto il codice.

 

4 - Pare fragilissima, ma mai fidarsi delle apparenze. Lanciata sul mercato nel 2003 da Alessi, questa tazzina da caffè è stata disegnata dai premi Pritzker di SANAA Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa. La sua forma irregolare e la silhouette ultra sottile ben sintetizza, in un piccolo oggetto, la poetica delle architetture dei suoi designer.

 

Un post condiviso da Kartell Official (@kartell_official) in data:

3 - Sembra cristallo ma non è. Sono fatte di PMMA (Polimetilmetacrilato) le tazze realizzate da Patricia Urquiola per la collezione Jellies Family di Kartell. Disponibili in verde, rosa, azzurro o trasparenti.

Un post condiviso da all_white (@one_all_white) in data:

 

2 - Ancora Alessi, questa volta con Jean Nouvel. Eleganti e minimaliste le sue tazze CFF CP sono in acciaio lucido inossidabile.

Un post condiviso da macleayonmanning (@macleayonmanning) in data:

 

1- Tutte da collezionare. Sono le tazzine da caffè Fornasetti. Inconfondibili quelle di ceramica decorate con i disegni in bianco e nero del fondatore Piero. Un ever green.


di Pietro Terzini / 19 Luglio 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Dormire tra le nuvole

Letti a castello a scomparsa e sospesi: ecco 3 proposte di design

letti di design

[Design]

Mi casa es tu casa

4 poltrone letto di design per ospiti inattesi

Arredi di design

[Design]

Ritorno alle origini

Due giovani designer riscoprono tecniche antiche e fibre naturali

Arredi di design

[Design]

Less is more!

L'essenzialità dal minimalismo al riduzionismo

Costume

[Design]

La bellezza imperfetta di Cocò

Le ceramiche spagnole di Cocotera Fernandez

accessori di design

[Design]

Il mondo Ikea in esclusiva

Ce lo racconta il Responsabile Design: Marcus Engman

Ikea

[Design]

Piscine Milanesi in scena

Un progetto fotografico dal sapore vintage firmato Stefan Giftthaler

fotografia

[Design]

Fenicotteri rosa ovunque!

Interior design, moda, social, la parola chiave è “flamingo”

Costume

[Design]

La città sui binari

Un hotel, una boutique e non solo, la città pop-up è in Danimarca

Design per il sociale

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web