ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

A bordo di un treno di lusso per un viaggio in Perù all'insegna dello slow travel

Muza Lab progetta Belmond Andean Explorer per accompagnarvi in una 3 giorni esclusiva da Cuzco a Tititaca

treno-di-lusso-viaggio-in-peru-slow-travel
Belmond Andean Explorer

Che ne direste di un treno di lusso che sfreccia tra le Ande? Se lo slow travel è la vostra filosofia di viaggio, potrete godervi un tour alla scoperta delle bellezze del Sud America, patendo da Cuzco incrociando Puno, Arequipa e approdando infine al Lago Tititaca.

Un itinerario e una modalità di spostamento eminentemente vintage, che si fanno beffe della frenesia dell’arrivo, della supervelocità e che si concentrano sulla “stessa ragione del viaggio, viaggiare”.

Inge Moore di Muza Lab ha deciso di ridisegnare completamente il convoglio Belmond Andean Explorer. 16 carrozze ospiteranno i più affezionati per l’intera durata di questo particolare viaggio in Perù, 3 giorni e 2 notti. Un percorso fatto di comodità, ma anche un inno a un mezzo di trasporto che porta con sé l’idea romantica dell’avventura, degli incontri fortuiti, dei paesaggi mozzafiato che sono già passati e che si interpica fino a 4900 di altitudine.

I 48 passeggeri potranno scegliere tra quattro differenti tipi di cabina in cui nulla è lasciato al caso. La palette morbida e neutra si compone di intarsi e dettagli che riproducono motivi tipici dell’arte peruviana e andina, per un effetto lussuoso impreziosito da elementi originali del progenitore Great South Pacific Express. Pavimenti in legno, teli di lino e tessuti colorati del pouf: tutto è rigorosamente local.

L’arredo è all’insegna del risparmio dello spazio e del comfort. Un tavolino permette di guastarsi la colazione in cabina, mentre i letti possono facilmente piegarsi in sofà per il massimo relax durante il giorno. A rendere unica ogni suite, ci pensano i fiori che alleggeriscono l’atmosfera, la chiave modellata nella forma della Corce Chakana.

Ma le suite non sono l’unica attrattiva. Vera chicca è l’Osservatorio, una carrozza aperta da cui ammirare appieno lo spettacolo delle Ande e i suoi profumi in totale sicurezza appoggiati alla ringhiera in ferro battuto (in copertina).

Le due dining car permettono di rilassarsi sui sofà e guastare le pietanze tipiche. Il piano bar, ambiente più formale, all’insegna di una raffinata palette grigia delle sedute, blu nelle luci con tocchi dorati nei cuscini sono un omaggio alle trame delle farfalle locali.

Infine, per rendere il viaggio un vero paradiso, non poteva mancare la spa, con trattamenti di benessere a base delle erbe andine. Pareti bianco opaco e finestrino affianco al letto, per lasciar vagare le mente mentre ci si prende cura del corpo.

 

 

LEGGI ANCHE:

Breve storia dell'Orient Express, che da oltre 100 anni incanta registi e viaggiatori


di Stefano Annovazzi Lodi / 22 Giugno 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Il bello dell'artigianato

Dal Messico la tendenza di vendere solo prodotti local, pratici ma anche belli

accessori di design

[Design]

Cooking like a pro

La nuova scienza in cucina è mini, ma non rinuncia a niente

cucine di design

[Design]

Non è solo una sedia

Ray e Charles Eames el'invezione di un'icona del design del XX secolo

Oggetti di design

[Design]

L'armadio dei sogni

Classico o moderno? I nostri sei preferiti per la camera da letto

Arredi di design

[Design]

Cuba is...

120 immagini per scoprire un'isola che cambia

mostre

[Design]

Artissima & Co.

Annessi e connessi alla fiera di arte contemporanea più importante d'Italia

fiere

[Design]

Che ore sono?

Aspettando l'ora solare, un’occhiata all’orologio, meglio se di design

accessori di design

[Design]

Come nasce un orologio di lusso

Qualità, bellezza, longevità, ecco la ricetta di Sekford

orologi di design

[Design]

Tutto sugli Eames

Una grande retrospettiva al Vitra Design Museum

mostre

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web