ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Le Tv Samsung sono la nuova era dell'home entartainment?

Disegnati da Ives Béhar, The Frame e QLED TV sono i due modelli della linea premium design presentati nell'esclusiva cornice del Carrousel du Louvre di Parigi

Martedì 14 marzo a Parigi, nell’esclusiva cornice del Carrousel du Louvre, è andato in scena l’evento di lancio mondiale di un’innovativa gamma TV Samsung: il colosso hi-tech sudcoreano ha presentato due modelli TV della linea premium design: The Frame e QLED TV. Noi eravamo in prima fila per potervi raccontare tutti i dettagli della nuova era dell’home entertainment.

La televisione: quell’oggetto nero che magicamente si illumina restituendo infiniti frame di immagini animate e che ci permette di ridere, sognare, piangere, informarci, gridare, gioire. La televisione: quell’oggetto nero amato ed odiato, criticato e difeso, che unisce e separa, che può generare liti come promuovere condivisioni di grandi momenti. La televisione: quell’oggetto nero patologicamente fedele che insieme ad un altro fedelissimo della dimensione domestica - il divano -non ci abbandona nemmeno nei più solitari sabato sera. È tempo di rivoluzione e Samsung ha rivelato nella capitale francese (dove le rivoluzione hanno solitamente successo) l’ultimo up grade di questo dispositivo, già analogico, oggi più che mai digitale, espressione delle esigenze dell’homo novissimum del XXI secolo.

Parigi e il Louvre non sono scelte casuali: la città e il museo hanno un legame diretto con il concept dei prodotti. La ville lumière si fa metafora urbana del QLED TV: è infatti la luce ad essere protagonista assoluta della straordinaria performance del televisore. QLED TV, dotato di schermo curvo per esaltare gli effetti di tridimensionalità, offre un livello di luminosità e di visione true to life sfruttando la Quantum Dot Technology, brevetto di casa Samsung unico sul mercato globale.

Le emissioni d'onda dei quantum dot, paragonabili alla struttura cristallina dei diamanti, permettono il raggiungimento delle più elevate prestazioni mai raggiunte in termini di purezza dell’immagine, di stabilità della stessa e di ampiezza dello spettro-colore: i QLED TV hanno difatti la capacità di riprodurre il 100% del volume colore. E non è ancora tutto! Anche il nero è riprodotto al massimo della sua profondità così da fornire il contrasto per un’esperienza di visione ottimale indipendentemente dall’illuminazione della stanza.

Anche il design è perfettamente studiato per adattarsi ad ogni tipo di ambiente: il QLED TV, disponibile nei toni black o silver, presenta linee essenziali ed eleganti e, novità assoluta, necessita di un unico cavo di alimentazione. L’ Invisible Connection aiuta ad eliminare quell’antiestetico batterio di cavi che ha ormai contaminato i nostri salotti sintetizzando tutte le connessioni in un unico sistema di cablaggio, trasparente ed in fibra ottica: il tutto gestito da un unico telecomando. Tale intuizione permette il libero posizionamento del QLED TV nella stanza.

Tre sono i supporti proposti da Samsung: il No Gap Wall-mount è una staffa che consente di fissare il dispositivo più vicino che mai alla parete con un tempo di installazione di 15 minuti. Lo Studio Stand invece è un cavalletto molto simile a quello usato dai pittori e consente una collocazione variabile secondo le proprie esigenze mutando lo schermo televisivo in un oggetto nomade nello spazio. Con il Gravity Stand inoltre il QLED TV può essere ruotato facilmente, garantendo un’ottima visione da qualunque angolazione.

Il Louvre diventa la location perfetta per la presentazione del secondo televisore: The Frame. Nel museo dei musei, sancta sanctorum di capolavori assoluti come la Gioconda, è presentato un televisore concepito come un quadro ad alto contenuto tecnologico. The Frame è infatti una vera e propria opera d’arte il cui schermo si trasforma in dipinto.

Il design è di Yves Béhar, designer e imprenditore svizzero che da anni promuove il design come motore di cambiamenti sociali e ambientali. Le sue numerose collaborazioni con brand come Herman Miller, Puma, Issey Miyake, Prada, Swarovski gli hanno fatto guadagnare il titolo di Most Influential Industrial Designer in the World assegnato dalla rivista Forbes.

Durante il suo keynote speech al Carrousel du Louvre Béhar racconta lo sviluppo della sua idea che ha riscritto l’uso del televisore; il televisore - come il frigorifero e la lavatrice - da sempre occupa un luogo specifico all’interno della casa senza possibilità di scelta autonoma, dipendendo dalla posizione di cavi e prese varie ed eventuali. È possibile alleggerire il televisore e trovare per esso una libera collocazione nella stanza?

The Frame è un televisore sottilissimo racchiuso in una cornice minimalista e così trasformato in un quadro da appendere direttamente alla parete tra la propria collezione d’arte o tra foto e ricordi di famiglia; il nuovo concept di Samsung rappresenta la riconquista dello spazio domestico annullando il controllo della televisione sulla disposizione dei mobili nei nostri salotti.

La cornice di The Frame è disponibile in legno o metallo, è intercambiabile, e completamente personalizzabile con colori aggiuntivi ed accessori. Quando la televisione non è in funzione la Modalità Arte, composta da una galleria di cento immagini artistiche già all’interno del dispositivo, altera l’origine dell’oggetto digitale rendendolo un pezzo d’arredo che partecipa alla costruzione estetica della stanza.

Come il QLED TV anche The Frame dispone della Invisible Connection in fibra ottica e può essere disposto secondo necessità come una tela emportersu cavalletti artistici. Entrambi i nuovi prodotti Samsung sono ovviamente smart e possono essere collegati a più dispositivi mobili per una connessione wi-fi alle piattaforme digitali più note e amate dal grande pubblico. In un mondo liquido popolato di schermi con QLED TV e The Frame la televisione ha superato se stessa.

www.samsung.com

SCOPRI ANCHE:
Le nuove Tv Philips 2017


di Giovanni Carli / 19 Marzo 2017

CORNER

Design collection

[Design]

La forma della pasta

I cibi del futuro cambieranno forma? Il MIT dice di sì

tecnologia

[Design]

La barca a vela del futuro

Philippe Starck firma il nuovo colosso della nautica

Barche

[Design]

Progettare con uno scopo

8 progetti degli studenti della Central Saint Martins di Londra

Progetti

[Design]

Coffee Break!

5 tazzine d'autore per bersi un caffè senza rinunciare al design.

design e artigianato

[Design]

Non chiamatelo gommone

Tecnorib svela la nuova ammiraglia, veloce e comoda, per Pirelli

Barche

[Design]

Smartwatch alla Vuitton

Il nuovo orologio della Maison per globe-trotter di lusso

Orologi di design

[Design]

Land art nel parco

La villa palladiana più bella d'Inghilterra ospita la mostra di Richard Long

mostre

[Design]

Un viaggio nell'arte

Le strade di Nantes si vestono d'arte per l'estate

Itinerari

[Design]

Il valore del design

Intervista alla curatrice della prossima edizione di Operæ 2017

interviste

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web