ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La zucca di Halloween secondo 5 designer

Abbiamo chiesto ad Arabeschi di Latte, Lanzavecchia + Wai con SfumaturediCipria, Matteo Cibic e Vito Nesta di interpretare per noi il simbolo del 31 ottobre

Diciamocelo, Halloween non è una cosa seria: per quanto di recente abbia scatenato polemiche transnazionali con tanto di hashtag #HalloweenIsIrish per difenderne la paternità irlandese, è poco più che una festa. Detto questo, è divertente!

Anche se dovrebbe essere territorio dei bambini noi abbiamo chiesto ai designer di cimentarsi con la zucca di Halloween, il simbolo di questa festa, derivato dal personaggio di Jack-o'-lantern: per puro caso, il risultato è un surreale set per consumare un the indossando una maschera, che rimanda al mondo della magia e delle favole...Un'occasione per riscoprire la bellezza di questo mestiere, per giocare con le forme e i materiali, senza alcun vincolo, se non la zucca.

Sono green le zucche di Arabeschi di Latte, che si rifanno all'antica tradizione romana di essicarle per usarle come contenitori, in particolare per l'acqua. “Anche in altre culture le zucche con le loro di diverse forme sono state da sempre usate come borracce. Allora perché non utilizzarle ancora oggi al posto delle bottiglie di plastica che stanno invadendo mari ed oceani ad una velocità preoccupante? Un buon proposito per Halloween, ma non solo!

All'outfit ci pensa Matteo Cibic: prendere una zucca (piuttosto grande), fare tre buchi e indossarla per tutto il 31 ottobre!

Il titolo del progetto di Lanzavecchia + Wai, che hanno lavorato insieme a SfumaturediCipria è Witches Tea Time. “Halloween è un momento molto impegnativo e stressante per le streghe – ci spiegano – così, per regalare loro un attimo di relax abbiamo pensato di regalare loro una zucca che si trasforma in teiera, per recuperare le energie e gli arcani poteri”

Vito Nesta ci ha regalato una “zuccheriera a forma di zucca. Una ZUCCheriera. Reinterpretata come fosse una ceramica, la zucca diventa una zuccheriera extralarge ricoperta da un pattern che ricorda il puntinato a gocce tipico delle terracotte pugliesi. Un oggetto divertente, che arreda la tavola rimanendo in tema Halloween.”

www.arabeschidilatte.org

www.matteocibicstudio.com

lanzavecchia-wai.com

www.sfumaturedicipria.com

www.vitonesta.com

SCOPRI ANCHE:
Arredi color Halloween
Halloween Party a Casa Canvas

 

 

 


di Carlotta Marelli / 29 Ottobre 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Rompicapo alla vecchia maniera

5 giochi di logica tascabili su carta per dimenticare app e digital games

Accessori di design

[Design]

Pininfarina disegna un 85 metri

Soluzioni di car design per una fuori serie del mare di Fincantieri

Barche

[Design]

Nuovo stile army

Dettagli d'artiglieria militare per la collezione BAS-ITO di Myar

moda e design

[Design]

L'eroina di Puerto Rico

Si chiama La Borinqueña e può controllare gli uragani

illustrazioni

[Design]

Un vortice d’arte

Musica e gioielli nella mostra di Zoe Robertson FlockOmania

mostre

[Design]

Idee in arrivo dall’Africa

Una nuova creatività da scoprire tra design, moda e architettura

Libri

[Design]

Make up a prova di selfie

Con JUNO Smart Mirror truccarsi non è mai stato così facile

Tecnologia

[Design]

Notte a L/egolandia

Le opere di Nathan Sawaya e la musica di Le Cannibale a Milano

mostre

[Design]

La palestra dello stile

Paul Smith firma una performance acrobatica per Pitti Uomo

moda e design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web