ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

I tre ristoranti di Siviglia per cenare in un palazzo storico (ma di design)

Cenare nel cuore della città: tra gotico e moresco, interni contemporanei e funky

Una Siviglia funkly e contemporanea nei tre progetti di ristorazione dello Studio Persevera Producciones

Cosa cercate nei ristoranti di Siviglia? Un indirizzo che evochi lo spirito della città andalusa, con il suo stretto labirinto di stradine colorate e folcloristiche nel quartiere di Santa Cruz e il gioiello della Giralda – la torre di 101 metri formata per metà da un antico minareto, eredità dell’epoca in cui Siviglia era dominata dai Mori prima della Reconquista cristiana. Ma la città è anche il luogo in cui, nella cattedrale gotica più grande del mondo, Santa Maria de la Sede, riposano i resti terreni di Cristoforo Colombo che ci ricordano quando la splendida città andalusa era considerata la città più ricca di Spagna, destinazione di tutte le merci provenienti dalle nuove colonie americane.

Non a caso a Siviglia si trova, in un edificio in stile rinascimentale, anche l’Archivio Generale delle Indie (come si chiamava allora l’America) con il diario originale dell’esploratore genovese. Una città ricca di storia, erede di un passato glorioso che ha lasciato non solo le sue tracce nell’architettura e nell’urbanistica della città ma soprattutto nel gusto raffinato della sua popolazione. Per questa ragione non ci meraviglia di trovare nella città andalusa la voglia di continuare questa tradizione passata nei giorni d’oggi. Come del resto buona parte della realtà spagnola a iniziare dagli anni 80 anche Siviglia ha creato spesso l’occasione per architetture d’avanguardia, a cominciare dal Metropol Parasol l’“ombrello” traforato del 2011. Per questo abbiamo scelto tre ristoranti a Siviglia, nelle belle immagini di Fernando Alda, che sanno mostrare, con la loro attenta ristrutturazione di antiche vestigia architettoniche, l’amore della città per l’architettura contemporanea e per un stile minimalista che sa entrare in un dialogo proficuo con gli stili gotici, barocchi e moreschi che identificano il volto storico di Siviglia. I tre progetti dello Studio Persevera sembrano essere tre variazioni sullo stesso tema: come conciliare un heritage culturale con il desiderio di modernità.

Leña al Lomo

Ecco l’interpretazione andalusa della brasserie classica: a partire da un edificio rurale storico fino agli interni sorprendenti e innovativi. A partire dal “cubo” di piastrelle smaltate verde-bottiglia, fino alle alte pareti con mattoni a vista e dall’intonico sapientemente scrostato: il progetto di Leña al Lomo è capace di evocare la tradizione contadina andalusa con un twist definitivamente contemporaneo.

Cruo

Bello il contrasto fra l’esterno classico e l’interno moderno: muri a mattoni a vista, grossi supporti in barre di metallo scuro, poltroncine di velluto chiaro. Clima funky sottolineato dagli interventi green e da un’illuminazione degradante e sapiente.

5j Arfe

Chic l’esterno con archi e gettate, minimal l’interno con interventi di legno chiaro tra pareti di mattoni grezzi oppure ricoperte di mattonelle smaltate. Le travi bianche del soffitto sembrano sostenere una copertura di fibra di cocco intrecciata, heritage in versione 2.0.

www.perseveraproducciones.com

www.fernandoalda.com

SCOPRI ANCHE:
Un ristorante in stile mediterraneo a Siviglia


di Paola Testoni / 7 Luglio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Blok House

La proposta abitativa per un clima subtropicale

casa moderna

[Interior Decoration]

Hotel con sorpresa

Uno scrigno di vetro e acciaio contiene un tesoro

Hotel

[Interior Decoration]

Palm Beach, Australia

Heritage europeo per una villa sulla spiaggia a Sidney

casa vacanze

[Interior Decoration]

L'anima di Barcellona

Un appartamento vero ed elegante che racconta una storia

restyling

[Interior Decoration]

Tornano gli anni '60

Il restauro dell'iconica Wimbledon House di Richard Rogers

restyling

[Interior Decoration]

RPCAVE e Riccardo Pozzoli

Privacy, ma anche eventi e mostre: un nuovo modo di vivere la casa?

casa moderna

[Interior Decoration]

Il loft nel garage

Fala Atelier progetta a Lisbona l'architettura ottimista

restyling

[Interior Decoration]

Hotel minimal a Santorini

Un omaggio alla tradizione monastica, con vista panoramica

Hotel

[Interior Decoration]

Un riad a Marrakech

4 agenzie di real estate raccontano un mercato affascinante

Itinerari

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web