ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

A Milano 5 nuovi indirizzi per uno shopping di design

Grandi brand e progettisti di grido disegnano spazi dove lo shopping diventa esperienza multisensoriale

Se siete a Milano per la Design Week, vale la pena di ritagliarsi un po' di tempo per fare shopping: cinque nuovi negozi da scoprire, in cui si intrecciano grandi brand, progettisti di grido e anima storica della città.

Partiamo dal Quadrilatero della Moda, in via Verri, dove un palazzo storico arretrato rispetto alla strada accoglie il nuovo flagship store di Pisa Orologeria, pensato da Antonio Vittorio Carena come interno elegante e accogliente arredato con materiali preziosi. Uno spazio capace di raccontare i 75 anni di attività dell'azienda nata negli anni '40 come bottega laboratorio, che ancora dedica un posto speciale al lavoro dei tecnici. (leggi anche → Il nuovo flagship store Pisa) Sotto. Il salottino al piano terra di Pisa Orologeria, con arredi su disegno e pavimenti in coccio pesto, dedicato al mondo Cartier e a Lange & Sӧhne.

A pochi passi, il nuovo flagship di Marni in via Montenapoleone, nato dalla collaborazione tra la fashion designer Consuelo Castiglioni e l’architetto Luz Maria Jaramillo: 310 metri quadri su due piani, governati dalla geometria dei box a lati inclinati degli accessori, dei tappeti e degli inserti in marmo. Un omaggio a Marni Prisma, il progetto legato agli eventi del ventesimo anniversario dell'azienda. (leggi anche → Marni apre un flagship store in via Montenapoleone) Sotto. Marmo nero e cemento grigio per il pavimento del flagship store Marni in via Montenapoleone 12, a Milano. 

Stessa via, qualche numero civico più in la, scopriamo il ritorno dei coltelli Lorenzi in Montenapoleone: uno spazio ad hoc nella boutique Larusmiani per una collezione di pezzi realizzati a mano da maestri artigiani italiani: dai coltelli agli articoli da fumo e toilette, passando per raffinati strumenti per la rasatura. Un inedito accostamento di oggetti, accomunati dalla cura per il dettaglio, la bellezza e l'artigianalità. (leggi anche → Nuova location per i coltelli di Lorenzi) Sotto. Nell'interrato al civico 7 di via Montenapoleone di respira un'atmosfera senza tempo.

Uscendo dal Quadrilatero, in corso Magenta, il nuovo store di Aesop messo a punto da Dimorestudio è un salto indietro nel tempo, ispirato alle dispense delle ville italiane e alle piccole botteghe di quartiere. Un'atmosfera rilassante, giocata sui toni tenui del verde acqua e del giallo, per prendersi cura di sé scegliendo tra linee di prodotti per la cura del viso, dei capelli e del corpo, aiutati dai consulenti del brand. (leggi anche → Dimorestudio firma il secondo negozio di Aesop a Milano) Sotto. Una grande vetrina espositiva in tonalità verde acqua e dagli angoli smussati copre la parete della boutique di Aesop firmata da Dimorestudio.

Infine, in via Santa Cecilia, il grande loft trasformato da Piero Lissoni per De Padova, che celebra nel nuovo showroom il matrimonio con Boffi: un edificio tutto da scoprire, riportato alla sua anima industriale, in cui gli ambienti domestici dialogano tra loro in una successione di spazi scenografici, dalla corte mediterranea alle colonne che scandiscono gli interni. (leggi anche → A Milano il nuovo showroom di De Padova) Sotto. Riuniti nel salotto più scenografico dello showroom di via Santa Cecilia gli artefici del cambiamento. A destra: Roberto Gavazzi, ceo di Boffi e De Padova, Luca De Padova, presidente. Di fronte Piero Lissoni, art director del brand e progettista dello spazio.


di Carlotta Marelli / 5 Aprile 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Filosofia dello spazio

Il restyling di un monolocale a Kyoto, giapponese e contemporaneo

restyling

[Interior Decoration]

Vacanze green con vista

Relax, natura e buona cucina, un indirizzo in Tirolo

hotel

[Interior Decoration]

Abitare tra le nuvole

Pareti blu e nascondigli segreti per un appartamento a Taiwan

restyling

[Interior Decoration]

Il loft che non è un loft

Pareti curve e toni caldi: dimenticate tutto quello che sapete sui loft

restyling

[Interior Decoration]

Minimalismo vittoriano

Unire due stili e due atmosfere: a Londra l’esperimento è riuscito

lounge bar

[Interior Decoration]

Un'oasi in città

A Firenze, un salotto open air per la socialità e il relax

negozi di design

[Interior Decoration]

Nido creativo per due

Cork study, uno spazio ecosostenibile per artisti a Londra

edifici ecosostenibili

[Interior Decoration]

Prada apre a Saint Barts

Uno store in stile esotico tipico delle case sudamericane anni '50

negozi di design

[Interior Decoration]

Lo stupore di Marcel Wanders

Un complesso residenziale ispirato agli elementi della natura

edifici ecosostenibili

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web