ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Ospitalità a Londra: Library a Covent Garden

Biblioteca e hotel. Un nuovo indirizzo tra arte e design per trascorrere un week end londinese

Si chiama Library e nasce a Covent Garden, nel cuore della zona dei teatri londinesi. Dal nome potrebbe sembrare solo una delle molte biblioteche che popolano la città, eppure è qualcosa di molto diverso. Si tratta, invece, di un member's club per creativi, e come tutti i club per soli soci che si rispettino, ha un ingresso riservato la cui porta d'entrata passa inosservata.

Fondato da Ronald Ndoro, è un luogo di stile inglese che coniuga i vecchi mattoni delle pareti al caldo del legno degli arredi. Pensato per ospitare le comunità letterarie amanti del design, e per offrire loro uno spazio contemporaneo caldo, è eclettico e colmo di design sostenibile.

Il primo impatto? Una spettacolare sala a doppia altezza, illuminata zenitalmente, ospita un soppalco ligneo, decorato a cassettoni, e un bar attrezzato, arredato per il relax e la conversazione con il classico caminetto in pietra. Il progetto di riqualificazione, pensato dal team di 19 Greek Street, diretto da Marc Peridis, parte dal low budget, dal riciclo e dall'origine povera dei materiali utilizzati.

«Tutto all'insegna del riuso e della sostenibilità: dalle superfici dei tavoli della biblioteca, alle mattonelle per la pavimentazione, fino alle piastrelle nei bagni - realizzate utilizzando vecchie bottiglie di alcolici provenienti dalla zona londinese di Soho -», ci raccontano i progettisti. «Alcuni dei mobili usati nello spazio sono stati realizzati da Out of The Dark, associazione che si occupa di restaurare mobili antichi coinvolgendo giovani svantaggiati a cui si vuole dare una possibilità e insegnare un lavoro».

In tutto questo non mancano l'arte e gli eventi ad essa dedicati.

La ciliegina sulla torta? Per chi si ferma in città per qualche giorno ci sono ben 6 stanze da letto con servizio 24/7. In più a gennaio aprirà una palestra.

Sito:
http://www.lib-rary.com


di Valentina Mariani / 10 Novembre 2014

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

La rivoluzione dell'hotellerie

Patrick Norguet firma il nuovo Okko Hotel di Parigi

hotel

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

[Interior Decoration]

Casa effetto collage

Contrasto di colori e materiali in una casa per quattro nel Sud di Londra

restyling

[Interior Decoration]

Parigi-Tel Aviv senza aereo

Cucina mediorientale e toni pastello nel 10° arrondissement

ristoranti di design

[Interior Decoration]

Very, very Berlin!

Una casa minimal chic nel quartiere emergente più cool

stile minimal

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web