ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Un appartamento su due piani nel quartiere Isola a Milano

Il restyling di un’abitazione da parte di una coppia di architetti. Segni particolari: mansarda e arredi d’autore

La coppia di architetti Roberto Murgia e Valentina Ravara ha scelto il vivace quartiere Isola, a Milano, per mettere radici. Così dal 2013, i due vivono in un appartamento di 90 mq su 2 livelli al quarto e al quinto piano di un edificio di inizio Novecento a pochi passi dalla stazione Garibaldi.

Il loro progetto di ristrutturazione è partito dalla ripartizione verticale degli spazi con l’abbattimento di una porzione del solaio tra i due piani e la creazione di una mansarda. L'assito e le nuove travi in legno lamellare sono rimaste a vista, verniciate di bianco, a ricordare la storicità dell'architettura. Le pareti, invece, sono state finite con un calcestruzzo per esterni lasciato grezzo, in un richiamo industriale, mentre il pavimento è stato rivestito di marmette di cemento fatte a mano.



Il primo piano accoglie la zona giorno caratterizzata da ambienti luminosi. Nell’area living, a pianta aperta, trovano spazio una libreria su misura che occupa un’intera parete, una serie di contenitori in rovere spazzolato e verniciato, e nel mezzo un camino ad incasso. Di fronte, divano e poltroncine Euphoria di Paola Navone per Eumenes delineano uno spazio intimo di relax. Sul lato opposto si trova una cucina industriale in acciaio inox con zona pranzo definita da un tavolo vintage in legno attorniato da sedie Ikea.


Una scala in metallo, omaggio alle case di ringhiera tipiche della zona, dà accesso al piano superiore. Qui, nell'ambiente più intimo della casa, il pavimento in legno grezzo verniciato bianco si adatta alla stanza declinata in total white. Sul muro trova spazio una vecchia insegna di una libreria torinese contrapposta a uno stile minimalista punteggiato da una seduta di Gaetano Pesce e dalla Wire Chair degli Eames editata da Vitra. Accanto, il piccolo bagno è definito dal mosaico in ceramica che impreziosisce il pavimento.



Interni tranquilli e privati, in contrasto con un quartiere dinamico in piena fase di riqualificazione.


Info:
www.robertomurgia.it 


di Marzia Nicolini / 19 Novembre 2014

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

[Interior Decoration]

Casa effetto collage

Contrasto di colori e materiali in una casa per quattro nel Sud di Londra

restyling

[Interior Decoration]

Parigi-Tel Aviv senza aereo

Cucina mediorientale e toni pastello nel 10° arrondissement

ristoranti di design

[Interior Decoration]

Very, very Berlin!

Una casa minimal chic nel quartiere emergente più cool

stile minimal

[Interior Decoration]

I segreti di un gioiello Bauhaus

3 curiosità su Villa Harnischmacher II disegnata da Marcel Breuer

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web