ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Allenarsi a casa: un restyling a doppia altezza

_naturehumaine ridisegna gli spazi e i volumi di un edificio di Montréal per creare due appartamenti destinati a una coppia di giovani sportivi

A Montréal, lo studio _naturehumaine ridisegna gli spazi e i volumi di un edificio per creare due appartamenti destinati ai figli sportivi della committente. Nel restyling degli ultimi due piani dell’immobile, l’idea originale degli architetti è stata di ricavare unità abitative che condividano le aree living e le funzioni principali e, allo stesso tempo, offrano intimità e autonomia a ciascun inquilino.

La scelta progettuale di realizzare un open space con cucina, zone giorno, strutture di servizio e impianti in comune consente di sfruttare al meglio la superficie, di 186 mq e l’ampia cubatura. Abbattuto il pavimento fra i due livelli, si è creato un unico grande volume nel quale sono sospese due ‘scatole’ – da cui il nome del progetto In suspension. I parallelepipedi rivestiti in compensato grezzo, che sembrano galleggiare nel vuoto, sono la parte privata di ogni appartamento, e ospitano la stanza da letto e il bagno personale dei giovani atleti, fratello e sorella.

Intorno a questi elementi, lo spazio si espande, come liberandosi, in tre sezioni a doppia altezza. Quella centrale, inondata dalla luce dei lucernari, è attrezzata a palestra e munita di anelli ginnici. Il luogo ideale per praticare il crossfit, passione dei ragazzi.

Gli altri doppi volumi, alle estremità della pianta rettangolare della casa, ospitano la zona lavoro e la sala da pranzo. Al centro, invece, sotto i box-camera si sviluppano cucina e salone, delimitati, su un fianco, da un blocco nero di servizio – con scale di accesso al piano superiore e un bagnetto con doccia – e, sull’altro lato, da una libreria in legno bianco laccato.

La scelta cromatica del black and white sottolinea ulteriormente il valore architettonico dei volumi sospesi.

naturehumaine.com

SCOPRI ANCHE:

La casa più bella del mondo a Torino


di Silvia Airoldi / 18 Febbraio 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Salus Per Aquam

I 5 indirizzi che hanno vinto l'AHEAD Awards quest'anno

Travel

[Interior Decoration]

A Kos l'hotel per le community

Senso di appartenenza e di connessione, i valori di Casa Cook

Hotel

[Interior Decoration]

Pizza revolution

Dry 2, il secondo indirizzo della pizzeria più trendy di Milano

Lifestyle

[Interior Decoration]

The Hoxton apre a Parigi

Apre nel secondo arrondissement l'ultimo nato della catena inglese

hotel di design

[Interior Decoration]

New Age indiana

L’hotel W a Goa fa sua la cultura psichedelica e New Age

Hotel

[Interior Decoration]

Hai portato il ficus?

Un rapporto della Nasa svela quali piante tenere in casa

Lifestyle

[Interior Decoration]

L'hotel più bello di Hong kong

In anteprima il progetto di Foster+Partners per The Murray

Travel

[Interior Decoration]

KIKOiD a Milano

In corso Vittorio Emanuele iI nuovo regno di beauty e del make up

Negozi di design

[Interior Decoration]

Benessere sacro

Un resort a Pushkar, la città santa degli induisti

Travel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web