ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

L'arredamento classico piace anche a Palm Beach?

L’antica sapienza del dettaglio fatto a mano e la ludica libertà di una casa al mare

Un approccio contemporaneo e minimalista per il giardino di questa villa a palm Beach a Sidney ha permesso di creare un rapporto graduale tra l’abitazione e il lungomare.

Arredamento classico e vita informale. Esigenze diverse, uno stile unico: proprio come in questa casa sulla spiaggia a Palm Beach vicino a Sydney, in Australia, dove sembrava quasi impossibile unire due linguaggi architettonici così diversi tra loro, anche noi ci confrontiamo a volte con un progetto nel quale prevalgono due anime, indecisi se far prevalere una o l’altra. Spesso, come in questo caso, la scelta non è strettamente necessaria e si può optare per un terzo innovativo linguaggio che racchiuda entrambe le tendenze.

I proprietari di questa casa a Palm Beach si muovevano sostanzialmente in due direzioni: da una parte la voglia di tradizione, rappresentata da uno stile classico che affonda le proprie radici nel knowlegde dell’alta artigianalità europea, dall’altro una voglia quasi fanciullesca di libertà ludica, di grandi spazi aperti, di convivialità ospitale e contagiosa. Ad unire queste due esigenze, solo in apparenza contradditorie, è stato il progetto dello Studio Alexander & Co. che ha trasformato questa villa sulla spiaggia grazie ad un restyling rigoroso nella qualità e contemporaneo nella concezione del rapporto spaziale tra interni ed esterni.

Come spesso succede per le case vacanze, importantissimo è il rapporto con l’esterno concepito come luogo di accoglienza di amici e familiari, per questa ragioni gli architetti hanno ripensato gli spazi interni in relazione al giardino. Tutta la circolazione interna è diventata così più fluida e protesa ad un rapporto di “interdipendenza” con lo spazio che la circonda sul quale si è inciso profondamente per rendere, in uno stile raffinato, un alto senso di privacy e contemporaneamente ottimizzare l'utilizzo di tutti i servizi da parte del cliente.

Un approccio contemporaneo e minimalista per gli esterni ha permesso di creare un rapporto graduale tra gli spazi: dalla sala si passa, quasi senza accorgersene alla prima area esterna che si estende sino al giardino e crea a sua volta un collegamento tra la villa e il lungomare.

Perchè l’esterno non divenisse troppo invasivo rispetto alla natura circostante si è cercato di renderlo neutrale, mantenendolo comunque contemporaneo e minimalista in modo che si inserisse in maniera morbida nel paesaggio. Negli interni non si sono voluti compromessi sulla qualità dei dettagli e dei materiali e il focus sull'arredamento classico moderno è stato reso grazie a rifiniture, illuminazione e rivestimenti che hanno tutti un riferimento all’alto artigianato: materiali classici ed “europei” come il marmo, la quercia, l’ottone e la pietra sono stati alternati ad acciaio scurito e a linee grafiche per ottenere il giusto twist contemporaneo. Le pareti-barriera in questa ristrutturazione sono state in gran parte abbattute per essere sostituite da grandi vetrate a scomparsa per rendere ancora più flessibile la struttura dell’intera casa.

I dettagli, per così dire, classici, sono stati affidati a candide colonne di pietra all’esterno e all’utilizzo di marmi all’interno entrambi però realizzati in forme moderne. Si inizia dall’isola della cucina in marmo variegato in grigio utilizzato anche per la parete di fondo della cucina e per il caminetto. Per tutti i mobili in stile classico si è privilegiata una palette di tinte sobrie e materiali naturali e vissuti per richiamare radici e creare così un'atmosfera 'vissuta' desiderata dal cliente, come importante elemento di heritage culturale capace di sottolineare il senso della storia.

L’ampia sala in tinte neutre, pannelli bianchi, parquet scuro a lisca di pesce e grandi gigantografie moderne alle pareti è ben collegata al giardino come pure la cucina grazie alle pareti di vetro a scomparsa, per la zona notte che si raggiunge dall’ampio e luminoso atrio grazie ad una scala con ringhiera di metallo nero, presenta anch’essa un parquet scuro e una terrazza con vista sul Coasters Retreat del verdissimo Parco Nazionale del Ku-ring-gai Chaise. La camera da letto presenta mobili bianchi tradizionali, letto a baldacchino di stile minimalista e lampade da parete in ottone satinato.

www.alexanderand.co

SCOPRI ANCHE:
Una villa sulla spiaggia di Sydney
Architettura e paesaggio a Sydney
Una villetta georgiana a Sydney


di Paola Testoni / 26 Luglio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Moncler Enfant a Milano

Un nuovo spazio tutto dedicato ai bambini. Mascotte compresa

negozi di design

[Interior Decoration]

Tradizione reinterpretata

A Londra apre l'hotel tra gusto vittoriano e esperienza ultramoderna

Travel

[Interior Decoration]

Philipp Plein a Parigi

Negli Champs-Élysées inaugurato il nuovo store del lusso estremo

Negozi di design

[Interior Decoration]

Un laboratorio spettacolare

Dimorestudio progetta il nuovo negozio Oliver Peoples a Miami

negozi di design

[Interior Decoration]

Il tropicalismo va di moda

Il nuovo concept store di Prada inaugurato a Miami

negozi di design

[Interior Decoration]

Caffè sì, tavoli no

Un coffee bar senza tavolini – ma con co-working – a Pechino

Uffici di design

[Interior Decoration]

Desideri in cucina

Casamenu, la piattaforma con tutti gli ingredienti della cucina

cucine di design

[Interior Decoration]

L'hotel nella fabbrica di ceramica

Antico e moderno per un'allure senza pari nel centro di Maastricht

Hotel di design

[Interior Decoration]

Quattro amici al bar

Fiori, design e cucina da scoprire dietro un portone milanese

Lifestyle

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web