ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Bar per persone molto eleganti

Nella sede della vecchia Borsa londinese marmi e ottoni incontrano il gusto minimal da Grind Bank, un riuscitissimo mix di storia e contemporaneità

arredamento-minimal-cocktail-bar-londra
© Biasol: design studio / Paul Winch-Furness

Il messaggio della scritta al neon è chiaro come pure lo stile minimalista adottato dai designer in questa rivisitazione dello stile vittoriano: un cocktail bar contemporaneo nel cuore finanziario della City

Prendete 37 mq di un antico edificio vittoriano, sede della vecchia Borsa londinese, un ambiente ricco di storia ma anche di marmo, ottone e legno e trasfomatelo in un riuscito cocktail bar e caffetteria dall’arredamento minimal.

La sfida è riuscita allo Studio Biasol in collaborazione con Grind & Co. – per il quale lo studio aveva già curato le location di Soho e Covent Garden. Grazie al rispetto per la tradizione architettonica del passato ma senza nessun complesso di inferiorità, lo studio australiano ha saputo assicurare alla clientela elegante del quartiere di London Bridge un ambiente sofisticato senza scendere a nessun compromesso sulla contemporaneità del design in stile minimal adottato.

La sontuosa storia vittoriana dell’edificio è diventata nelle mani degli architetti lo spunto ideale per uno spazio minimalista concentrato sui dettagli e la materialità. Marmo e legno sono infatti elementi dominanti all'interno dell’edificio e un dettaglio come il classico parquet a spina di pesce è stato restaurato ed è diventato il modello a cui ispirarsi per la base delle pareti in  marmo di Carrara.

Reinventarsi la classicità: questo anche nell’imponente bancone di marmo con robusto poggiapiedi e micro appendi-borse in ottone, a cui è stata tolta la pomposità del passato per adattarlo perfettamente allo stile semplificato usato per gli interni dai designer. Altre tracce del passato ma dal sapore minimal sono le scaffalature del bar: rigorosamente in ottone ma trasformate in elemento sdrammatizzante dell’arredo.

Da contraltare agli eleganti arredi in ottone, i semplicissimi sgabelli bianchi, i lampadari total white a bolla di vetro e la scritta neon dal gusto pop che sovrasta il lavoro dei baristi. Tradizione e contemporaneità si rispecchiano anche nella scelta della tavolozza dei colori che si limita a un paio di tinte base mescolate a un bianco luminoso.

www.biasol.com.au

SCOPRI ANCHE:
Arredamento in stile minimal per un bar ad Amsterdam
Milano, caffé a Palazzo


di Paola Testoni / 3 Dicembre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

A pranzo tra le piante

A Barcellona un ristorante vegetariano che offre un'oasi verde di pace

ristoranti

[Interior Decoration]

Vivere da diversamente abile

Conservare il passato senza rinunciare alle esigenze attuali

Casa moderna

[Interior Decoration]

L'interior design a Roma

Cantiere Galli Design, l'indirizzo per design lovers della capitale

negozi di design

[Interior Decoration]

Anima bipolare

Spazi ristretti risolti con una diagonale in un caffè di Adelaide

lounge bar

[Interior Decoration]

Loft sì, ma piccolo

Open Space, stile industrial e doppie altezze per questa casa in Spagna

Loft

[Interior Decoration]

Ci si vede all’elefante

A Francoforte un bar che sembra un grande origami blu

lounge bar

[Interior Decoration]

Dormire in un ex- magazzino

Un boutique hotel ricco di storia industriale nasce a Singapore

Hotel

[Interior Decoration]

Casa DIY ad Amsterdam

Creare con i progettisti spazi di design, funzionali e flessibili

Loft

[Interior Decoration]

Vintage e tattoo al ristorante

Un ristorante a Hong Kong arredato per portarci nella mente dello chef

ristoranti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web