ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

L’arredamento orientale contemporaneo è più minimal che mai

Si dice "unfinished", e la parola spiega tutto! Ecco una casa che rispecchia gli ultimi trend asiatici tra feng shui e finiture raw

arredamento-orientale-contemporaneo-casa-hong-kong
Foto di Raven Leung

L’arredamento orientale dei mobili etnici è più lontano che mai. Dopo anni di superfici total white, arredi essenziali e atmosfere zen pensavamo che lo stile orientale avesse raggiunto l’apice del minimalismo. E invece no. Oggi i committenti degli studi asiatici non chiedono più solo stile minimal per la propria casa ma addirittura stile “unfinished”.

È ciò che è sucesso ai designer di mnb design studio a Hong Kong.

Una coppia di giovani artisti ha infatti commissionato allo studio il restyling di un appartamento di 72 metri quadri dando indicazioni ben precise: volevano che la casa fosse minimal al punto di sembrare non finita e desideravano un ricorso abbondante a superfici in legno.

Detto, fatto.

Bernice e Michael, titolari di mnb design studio, hanno concepito una casa eterea dove dominano le superfici in legno e gli arredi sono ridotti all’essenziale. Soluzioni che contribuiscono a offrire una sensazione di pulizia, ordine e naturalezza agli ambienti.

 

Foto di Raven Leung

 

A partire dalla zona giorno, dove una parete multifunzionale in legno chiaro nasconde cucina e ripostiglio dietro pannelli in legno scorrevoli.

Accanto alle superfici verticali mobili troviamo pannelli in legno orizzontali, questa volta a puro scopo decorativo.

 

 Foto di Raven Leung

Foto di Raven Leung

 

Il tavolo da pranzo (rigorosamente in legno così come le sedie) è ospitato all’interno di una leggera struttura (sempre in legno) che ne delimita i confini ma la lascia aperta nell’ambiente circostante.

Particolare la scelta delle sedute, da un lato semplici sedie in rovere, dall’altro una panca sospesa in cemento.

 

Foto di Raven Leung

 

L’alternanza di superfici in legno chiaro e cemento grezzo caratterizza tutti gli ambienti della casa. A partire dalla zona living, dove troviamo, da un lato,  il divano in pelle di una nuance che riprende quella delle pareti in legno, dall’altro una grande finestra sovrastata da una superficie in cemento grezzo e incorniciata da due splendide tende grigio chiaro.

 

 Foto di Raven Leung

 

Anche nella camera da letto padronale una struttura in legno chiaro accoglie il letto matrimoniale che è sovrastato da un controsoffitto con finitura in cemento che va a celare le travi a vista, non apprezzate dagli amanti del Feng Shui. Pur prediligendo gli asiatici soffitti puliti come quelli della camera da letto padronale, nella camera degli ospiti i designer hanno azzardato una proposta controcorrente: un reticolato in legno che sovrasta il letto.

 

 Foto di Raven Leung

 

“Quando siamo circondati da superfici piene e solide possiamo provare una sensazione di oppressione” racconta mnb design studio “ma se ciò che ci circonda è una struttura leggera, ariosa, attraverso la quale riusciamo a vedere, quella sensazione sparisce”.

La struttura in legno, composta da 46 unità, non ha solo una funzione decorativa, ma funge sia da soluzione di storage sia da appendiabiti. 

 

 Foto di Raven Leung

 

Legno e cemento tornano anche in bango, dove i designer hanno studiato una zona separata per il lavabo. Quasi a invitare gli ospiti a prendersi un momento in questo luogo. 

 

Foto di Raven Leung

 

www.mnbdesignstudio.com 


di Redazione Digital / 9 Agosto 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Dalla strada al bar trendy

Elegante e giocoso, il nuovo ristorante di street food giapponese a Jakarta

lounge bar

[Interior Decoration]

Nata sotto il segno dei pesci

Una litografia raffigurante cinque strani pesci è all'origine di questa casa eclettica firmata Madeleine Blanchfield

restyling

[Interior Decoration]

Parigi pocket

I nuovi indirizzi gourmet della ville lumière da provare

Itinerari

[Interior Decoration]

Co-working con amaca

A Barcellona il primo spazio sociale di lavoro comunitario

Uffici di design

[Interior Decoration]

L'automobile che arreda

In Scandinavia le pareti del garage sono di vetro

Casa moderna

[Interior Decoration]

Hotel per veri hipster

A Viterbo The Pinball offre suite di lusso e un museo del flipper

Hotel

[Interior Decoration]

Salvare l’architettura

I 12 destinatari dei sussidi della Getty Foundation

costume

[Interior Decoration]

Il nuovo Hotel di Tangeri

Influenze etniche e gusto europeo per il nuovo Hotel Hilton a Tangeri

Hotel

[Interior Decoration]

Appartamento pop-up

A Parigi un Airbnb di 11 mq pieno di sorprese

Hotel di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web