ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Perché scegliere tra arredamento rustico, minimal e barocco se si può avere tutto?

Un’antica residenza barocca a Torino nasconde un appartamento grafico e contemporaneo capace di sfruttare i volumi

arredamento-rustico-appartamento-a-torino
Barbara Corsico

Un palazzo barocco dal cuore contemporaneo: un appartamento cocoon moderno all’interno dello storico Palazzo Saluzzo di Paesana nel centro di Torino

L’involucro esterno è barocco anzi uno degli esempi di architettura barocca piemontese più eleganti ed importanti del centro storico di Torino, ma all’interno del Palazzo Saluzzo di Paesana edificato nei primi anni del 700 dall’architetto Plantery batte un cuore rustico e minimalista.

Chi potrebbe immaginare infatti che dietro a questa imponente facciata d’epoca ricca di marmi e preziose volute si potesse nascondere un piccolo appartamento moderno capace di accostare dettagli come le vecchie travi in legno con un arredamento rustico ed elementi minimalisti e lineari.

Un piccolo coccon contemporaneo che si inserisce in una struttura dagli ampi soffitti e che riesce a creare angoli divertenti e affettuosamente intimi pur mantenendo tutti i dettagli lineari e total white. La casa dei contrasti sembra impossibile che possa riuscire nel suo intento ma l’architetto Marco Bernini, responsabile del progetto è riusito perfettamente nel proprio intento.

Soppalchi, scale moderne, mobili a incastro: nessun elemento è stato dimenticato per creare il risultato desiderato, un appartamento in stile rustico moderno.

Concepito quasi come una seconda reggia in concorrenza con il Palazzo Reale sabaudo, l’edificio presenta altissimi soffitti che hanno permesso di disegnare una struttura interna modernissima a due piani che sfrutta perfettamente l’altezza.

A piano terra la parte living, una cucina moderna, a contrasto col tavolo rustico e la picoola scrivania vintage, e poi una scala che tramuta il tetto della struttura in un secondo piano open space dove oltre i servizi si trova il letto ed una zona di lavoro.

In questa maniera si è anche raddoppiata la superficie di 50 mq presente in pianta. Inoltre sono stati attuati anche interventi conservativi come quello del restauro del camino centrale.

www.marcobernini.eu

www.berninilab.it

SCOPRI ANCHE:
Ristrutturazione a Torino
A Torino la casa più bella del mondo
Toni delicati per una casa a Torino


di Paola Testoni / 28 Maggio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Come in un film

A Times Square un locale che ricorda i vecchi diner di New York

ristoranti

[Interior Decoration]

Open your eyes

5 soluzioni creative per organizzare un open space in città

top ten

[Interior Decoration]

Eco-chic in Tulum

L'hotel per dormire nella giungla con stile

hotel

[Interior Decoration]

Due cuori e una capanna

Muji progetta un rifugio minimal chic per due da mettere dove vuoi

casa vacanze

[Interior Decoration]

Casa con patio

Un rifugio nel cuore di uno dei quartieri storici di Barcellona

restyling

[Interior Decoration]

500 anni e non sentirli

Il restauro di un'antica torretta medievale divenuta guest house

restyling

[Interior Decoration]

Sport e design

L'open space di un giovane ciclista a Barcellona

restyling

[Interior Decoration]

Micro-casa idilliaca

Sulle coste francesi, Freaks ristruttura un vecchio capanno

casa vacanze

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web