ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Arredare casa con il blu, la soluzione di un attico in Israele che vuole unirsi al mare

Il restyling ad Ashdod curato da Oshir Asaban tra panorama e opere d'arte rende omaggio al mare e ai suoi colori

arredare-casa-colore-blu-attico-a-tel-aviv
Oded Smadar

Uno scorcio del living nell'attico di lusso di Ashdod: grazie all'ampia finestra realizzata ad hoc, il dentro si proietta nel fuori, con l'ampia terrazza che affaccia sul Mediterraneo. 

Arredare casa con il blu come omaggio al mare: immaginate un attico di lusso con terrazza vista mare dal cui interno, però, il mare si scorge appena. Quasi un'immoralità. È quello che deve aver pensato l'architetto israeliano Oshir Asaban quando una coppia con quattro figli gli ha commissionato il restyling della propria casa ad Ashdod, a mezz'ora di macchina da Tel Aviv. La cittadina, significativo porto sul Mediterraneo, non potrebbe prescindere dal suo legame col mare. Così, l'ampio attico di 150 mq in un palazzo degli anni '70, dal quale il mare si vedeva appena grazie a una piccola finestra in cucina, andava riprogettato con un approccio olistico che rendesse giustizia al panorama.

© Oded Smadar

Un primo accorgimento evidente per far entrare il mare nell'interior è stato rendere il blu protagonista. Grazie all'ampia finestra del living che dà sulla terrazza di 40 mq, ma non solo: riprendendo anche il blu nel contiguo dining. Un colore che ha il merito di isolare visivamente la zona da quella del salotto, mantenendo una struttura open-plan. E che ci viene restituito in vari volti, grazie alle molteplici texture: le pareti e i tessuti cangianti che rivestono le poltroncine attorno al tavolo da pranzo, entrambi giocati sulle gradazioni di blu.

© Oded Smadar

Il blu è una tonalità ricca e al tempo stesso sobria, accostata alle piastrelle del pavimento in cemento chiaro e a un mix di materiali naturali come legno, ottone e ferro. Una palette cromatica e materica opulenta che fa da sfondo alla collezione di opere d'arte e manufatti dei padroni di casa. Come la sedia vintage degli anni '50, quella in ottone di Lee Ben Moshe e i pezzi unici di Heidi ed Esther Elimelech: dettagli che conferiscono anora più carattere e profondità a questo appartamento di lusso.

© Oded Smadar

Ma l'approccio olistico di Oshir Asaban al quale accennavamo prima non si limita a moltiplicare il colore principe del panorama all'interno. Si spinge fino a creare una continuità visiva che dall'ingresso permette allo sguardo di poggiarsi ancora una volta sul paesaggio. Il trucco? Una libreria in ferro aperta su entrambi i lati, il dining/living e il corridoio, che ha anche il pregio di stabilire un legame tra l'area giorno e la zona notte.

© Oded Smadar

Un ulteriore richiamo tra gli ambienti è rappresentato dal motivo a cornici. Una caratteristica del living e del dining ripresa nelle porte e nelle pareti che affacciano sul corridoio.

© Oded Smadar

Continuità, abbiamo sottolineato: un'idea che torna nella suite padronale. I toni sono sobri e luminosi, gli spazi ampliati dalla superfice specchiata dell'armadio, e gli arredi progettati su misura. Il bagno è integrato: lo separa solo un vetro traslucido, che al tempo stesso si fonde con la stanza da letto.

www.oshirasaban.com  

SCOPRI ANCHE:
Villa con piscina a Tel Aviv
Vivere e lavorare in una casa piccola, ecco come


di Alessandra D'Angelo / 22 Maggio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Come in un film

A Times Square un locale che ricorda i vecchi diner di New York

ristoranti

[Interior Decoration]

Open your eyes

5 soluzioni creative per organizzare un open space in città

top ten

[Interior Decoration]

Eco-chic in Tulum

L'hotel per dormire nella giungla con stile

hotel

[Interior Decoration]

Due cuori e una capanna

Muji progetta un rifugio minimal chic per due da mettere dove vuoi

casa vacanze

[Interior Decoration]

Casa con patio

Un rifugio nel cuore di uno dei quartieri storici di Barcellona

restyling

[Interior Decoration]

500 anni e non sentirli

Il restauro di un'antica torretta medievale divenuta guest house

restyling

[Interior Decoration]

Sport e design

L'open space di un giovane ciclista a Barcellona

restyling

[Interior Decoration]

Micro-casa idilliaca

Sulle coste francesi, Freaks ristruttura un vecchio capanno

casa vacanze

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web