ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Come arredare una casa piccola per vivere e lavorare al mare

45 mq a Ibiza trasformati in studio e showroom per i due giovani designer di Ibiza Interiors

arredare-casa-piccola-al-mare-piscina
Youri Claessens

A nord di Ibiza, Standard Studio Amsterdam-Interior-Architect ha firmato The little house in the campo, la guesthouse e lo showroom di due giovani architetti olandesi. Il cottage è in perfetta armonia con la natura dell’isola, una piscina all’aperto, tavolo, amaca e alberi secolari.

Tornati dalle vacanze, il sogno di tutti sarebbe quello di poter arredare una casa piccola per vivere e lavorare al mare, godendosi il tepore dei primi giorni d'autunno e la tranquillità delle isole che ritornano ai propri ritmi dopo la folla estiva.

Un sogno che diventa realtà a nord di Ibiza, dove un tempo c’erano vecchi depositi e stalle e oggi c’è una mini guesthouse chiamata The little house in the campo, una casa piccola che riesce a coniugare il design moderno dell’arredamento con il contesto sacro e selvaggio dell’isola spagnola. Il progetto del mini appartamento, firmato dallo studio olandese Standard Studio Amsterdam-Interior-Architect, comprende in soli 45 metri quadrati la residenza estiva e lo showroom dei due giovani designer di Ibiza Interiors.

Inutilizzato per anni, lo spazio è stato ristrutturato conservando intatto il suo carattere. Non solo sono stati impiegati materiali semplici per richiamare la struttura della casa, ma sono stati anche valorizzati alcuni elementi come le travi a vista e i muri in pietra di bagno e cucina. Da parte dello studio olandese costituito da Jurjen van Hulzen e Felix Stadie totale rispetto per la tradizione di Eivissa: il duo ha infatti scelto l’iroko per le cornici delle finestre, il cemento e l’intonaco bianco delle pareti. Inoltre, per aggiungere uno stile contemporaneo all’insegna dell’ecosostenibilità, la casa è stata dotata di pannelli solari ed è completamente autosostenibile.

Tutto è in vendita: per gli interni i designer di Ibiza Interiors hanno scelto diversi nomi e partner lavorando con studi olandesi, come Coco-Mat da cui provengono i letti, realizzando pezzi d’arredamento con materiali naturali e acquistando opere d’arte provenienti dalla galleria Vroom & Varossieau. “Il risultato” spiega Standard Studio Amsterdam-Interior-Architect “è una residenza contemporanea con un grande equilibrio dove i contrasti giocano un ruolo importante: vecchio e nuovo, elegante e rustico, luci e ombre. Infine, ovunque si guardi accade qualcosa: un’incredibile vista sulle montagne, una piattaforma per lo yoga sopra la casa, alberi da frutto e un grande giardino”.

www.standardstudio.nl 

SCOPRI ANCHE: 
Una piccola casa labirinto a Lisbona
 5 consigli di design per arredare una casa piccola


di Francesca Esposito / 30 Settembre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Nel regno dei felini

La casa di design in cui tutti i gatti vorrebbero abitare

Casa Moderna

[Interior Decoration]

2016: Odissea nel vintage

Rimandi a Kubrick e all'architettura cinese nel museo delle BMW vintage

musei

[Interior Decoration]

Rigore in total white

Da Ninajing, una casa che è un ponte tra passato e presente

Case di design

[Interior Decoration]

Una boutique museo a Madrid

Casa Loewe approda in Spagna con uno spazio tra moda, arte e design

[Interior Decoration]

A casa dei designer Lim+Lu

Tra ispirazioni orientali, creazioni di design e pezzi icona

restyling

[Interior Decoration]

Il lusso ha un nuovo dictat

Stile contemporaneo per una villa con piscina in Australia

case con piscina

[Interior Decoration]

Ispirazione art decò

Mix di culture e influenze anni '70 in un bistrot a Melbourne

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare da Xiaozhu

Un collage di spazi domestici per il competitor cinese di Airbnb

uffici di design

[Interior Decoration]

Un caffè dal meccanico

Neri&Hu ripensa un'autofficina come luogo di lavoro e relax

restyling

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web