ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

A Barcellona gioielli, design e moda da Misui

Diego Ramos trasforma un interno di inizio '900 in boutique e spazio per eventi dall'anima sobria ed esclusiva

La prima boutique di Misui a Barcellona, a pochi passi dal Paseo de Gracia, accoglie le collezioni disegnate per il brand dai gioiellieri Marc Monzó e Estela Guitart, ma è anche uno spazio per eventi aperto alla città.

Al piano terra di un palazzo del XX secolo disegnato da Enric Sagnieri i Villavecchia Diego Ramos ha dato forma a un'esperienza di shopping rilassante e ai valori del marchio (sincerità, eccellenza, attenzione ai dettagli ed esclusività).

Un design senza tempo, rispettoso della storia della città e del patrimonio architettonico, con i suoi intarsi, il parquet di inizio '900 e i pannelli di vetro colorato, ora valorizzati dalla luce artificiale.

Gli arredi custom made, dal tratto sobrio ed equilibrato, non competono né con lo spazio né con i gioielli e gli accessori moda esposti: un sistema di vetrine e cassetti che combina vetro, specchio, marmo e metallo e si basa su una sezione tubolare di 25 millimetri, rimando alla configurazione di un anello.

I cristalli e gli specchi delle vetrine sono trattati come gemme tagliate, con tutte le sfaccettature smussate a 45 gradi, a accostati in composizioni che assomigliano a pietre preziose grazie alla struttura minima e alla brillantezza che riflette lo spettro dell'arcobaleno.

In una delle zone centrali di servizio al cliente ci sono due panche rivestite in tessuto Kvadrat con gambe in vetro in due colori diversi, che riflettono la luce del sole e, se combinati, creano una sovrapposizione sorprendente di sfumature. Al centro della stanza, un tavolo rettangolare diventa magico grazie agli specchi su ogni lato che ci permettono di contemplare il soffitto affrescato e policromo senza nemmeno dover alzare lo sguardo.

I pezzi disegnati da Diego Ramos si combinano con altri arredi iconici che vanno dal locale all'internazionale: la lampada TMC di Miguel Milá per Santa&Cole, due tappeti Nanimarquina (uno disegnato su misura), sedie Softshell dei fratelli Bouroullec per Vitra e la lampada Flos di Michael Anastassiades.

www.misui.es

www.diegoramos.es

SCOPRI ANCHE:
→ Gioielli, abiti e oggetti di design a Milano


di Carlotta Marelli / 4 Maggio 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Il loft nel garage

Fala Atelier progetta a Lisbona l'esempio perfetto di architettura ottimista

restyling

[Interior Decoration]

Hotel minimal a Santorini

Un omaggio alla tradizione monastica, con vista panoramica

Hotel

[Interior Decoration]

Un riad a Marrakech

4 agenzie di real estate raccontano un mercato affascinante

Itinerari

[Interior Decoration]

Home in the box

Case come auto? Il trend delle abitazioni prefabbricate su misura

case prefabbricate

[Interior Decoration]

Estate a Parigi?

Tappa obbligata a Le Drugstore, il locale più hot del momento

itinerari

[Interior Decoration]

un cocktail bar imperdibile

È The Spirit il nuovo, elegante ed enigmatico locale di Milano

lounge bar

[Interior Decoration]

Destinazione paradiso

Come affittare in Nuova Zelanda una casa immersa nella natura

casa vacanze

[Interior Decoration]

Vivere a New York

Come sono fatti gli interni dell'edificio-icona di Zaha Hadid

casa moderna

[Interior Decoration]

Atene pop e multicolor

Quattro hotel simbolo della rinascita di Atene: modernista, funky e pop

hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web