ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Boglioli conquista New York con uno store firmato Dimorestudio

Per il primo monomarca nella Grande Mela, il brand di moda milanese sceglie Emiliano Salci e Britt Moran

boglioli-new-york-negozio-dimorestudio
Stefano Pasqualetti

Il negozio di Boglioli a New York porta la firma di Emiliano Salci e Britt Moran di Dimorestudio. I due designer, già progettisti della boutique di Milano in via san Pietro dell'Orto, definiscono il primo monomarca newyorkese del brand “uno spazio decisamente maschile, una boutique da uomo dallo spirito tradizionale reinterpretato in chiave contemporanea”. 

Fonte di ispirazione del progetto è la stessa New York, “una città industriale elegante”, sintetizzata attraverso i muri color cemento, le scaffalature in alluminio e le lampade fluorescenti.

Foto di: Stefano Pasqualetti

“New York – afferma del resto il presidente e CEO di Boglioli Giovanni Mannucci - è la città perfetta per il nostro progetto. Non potevamo sperare in un palcoscenico migliore, 10 Bond Street è l’indirizzo giusto per allargare la visibilità del nostro marchio e dei suoi valori".

Dunque per la prima volta, anche negli Stati Uniti, si potranno acquistare le collezioni Boglioli disegnate dal direttore creativo Davide Marello ospitate all'interno di un ricercato set up sviluppato su una superficie di 100 mq situata al piano terra del nuovo edificio firmato da Annabelle Selldorf noto per le facciate in piastrelle di terracotta.

Foto di: Stefano Galuzzi

Dentro, l'interior design è caratterizzato da un forte accento contemporaneo sottolineato dal minimalismo grafico e dall’uso di materiali industriali. L'atmosfera è raffinata e accogliente: i colori caldi e decisi si intonano con le pareti di cemento grigio che contrastano con pannelli in legno color caramello; un enorme tappeto colorblock, disegnato in esclusiva da Dimorestudio, conferisce carattere all’ambiente rivestendo la superficie orizzontale del pavimento.

Gli arredi, sono in ottone, alluminio, acciaio lucido e camoscio naturale, mentre i camerini sono in pannelli di velluto. Le luci sono composte da una lunga serie di neon inseriti in scatole di acciaio che permettono di avere una chiara visione dello spazio sia dall’esterno che dall’interno.

www.boglioli.it

SCOPRI ANCHE:

DIMORESTUDIO per il nuovo design store del lusso a Torino Lagrange12
DIMORESTUDIO firma il secondo negozio di Aesop a Milano


di Alec Cinque / 1 Settembre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Profumi francesi a Roma

Il nuovo negozio Diptyque in via del Babuino

Travel

[Interior Decoration]

La wunderkammer di Bulgari

New Curiosity Shop: l’alta gioielleria allestita con Fornasetti

Negozi di design

[Interior Decoration]

Sì viaggiare

Ostelli di design per viaggiare in Europa a budget ridotto

Travel

[Interior Decoration]

Accento Indiano

Il miglior ristorante indiano del mondo arriva a Londra

Travel

[Interior Decoration]

Hollywood nella vita vera

Le location dei film più amati di sempre

Costume

[Interior Decoration]

Cracco in Galleria

Il nuovo tempio gourmet in Galleria Vittorio Emanuele

Travel

[Interior Decoration]

Cucina mozzafiato

Il ristorante Palace a Helsinki riapre dopo il restauro

Travel

[Interior Decoration]

Europa arrivo!

Una selezione degli hotel più particolari da provare nel 2018

Travel

[Interior Decoration]

Casa Matilda a Milano

Un nuovo ristorante italiano ha aperto sui Navigli

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali