ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Bottega Brera, il nuovo concept store di Milano per lo shopping (d’arte) firmato

L'ultima tappa del progetto di James Bradburne per “rimettere Brera nel cuore della città” è un gift shop di creazioni esclusive

bottega-brera-negozio-pinacoteca-milano

L’indirizzo giusto per chi vuole fare shopping firmato e d’arte si chiama Bottega Brera ed è il nuovo concept store accessibile direttamente dal cortile d’onore della Pinacoteca di Brera a Milano. Un’altra tappa del progetto di rinnovamento al quale sta lavorando il direttore James Bradburne per “rimettere Brera nel cuore della città”: “Nel XXI secolo, lo shop - se progettato pensando all'apprendimento - è una parte necessaria e preziosa dell'infrastruttura educativa di un museo. Il museo è un ambiente di apprendimento informale per eccellenza, ma dove possiamo mettere le abilità che impariamo ad usare? Dove possiamo fare una scelta e usare le nostre abilità appena conquistate? Nel negozio” spiega.

Design and Bookshop” è la definizione scelta per descrivere gli 86 metri quadri del nuovo spazio dove Skyra mette in vendita una serie di “prodotti creati in esclusiva per il museo, vogliamo farlo diventare punto di incontro del quartiere e della città, anche indipendentemente dalla visita alla Pinacoteca” spiega Massimo Vitta Zelman, presidente della casa editrice che gestisce i servizi aggiuntivi del museo.

Leggi anche → La tifoseria dei musei secondo Cattelan

Tutte le attività che affacciano sul cortile – l’Orto Botanico, l’Osservatorio astronomico, l’Istituto Lombardo, l’Archivio storico Ricordi e la Biblioteca Braidense, ma anche l’Accademia di Belle Arti – trovano rappresentazione negli oggetti in vendita, tra i quali, oltre a cartoline, tote bag e souvenir, trovano posto creazioni esclusive: una vetrina per le creazioni di gioielli e di moda degli studenti, le fragranze create da Culti sulla rosa di Brera coltivata nell’Orto botanico; un piatto speciale della serie di Piero Fornasetti – che è stato studente all’Accademia; i libri per l’infanzia in copia anastatica di Bruno Munari; i foulard in edizione limitata Trussardi (autore delle divise dei custodi).

E dal 7 giugno 2018 aprirà le porte anche il caffè Fernanda (in onore di Fernanda Wittgens, direttrice del Museo negli anni Quaranta che salvò dai bombardamenti e dalle razzie naziste tutte le opere di Brera, ma anche quelle del Museo Poldi Pezzoli e della Quadreria dell’Ospedale Maggiore) che occuperà gli spazi del precedente bookshop, al primo piano del museo.

Leggi anche → I 13 musei più belli del 2017


di Carlotta Marelli / 21 Dicembre 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Total Fusion

Un bistrot milanese tra Oriente e Occidente, all’insegna del melting pot

Travel

[Interior Decoration]

Il legno vince, sempre

Posato alla francese, il parquet è ancora il pavimento più bello

Lifestyle

[Interior Decoration]

Spa per la beat generation

AvroKo a Calistoga riecheggia i miti della generazione Jack Kerouac

Travel

[Interior Decoration]

A cena nei Caruggi

Sulle orme di Alessandro Borghese nei 4 ristoranti migliori di Genova

Travel

[Interior Decoration]

Chiesa con cucina

Duddell’s Hong Kong apre il suo gemello londinese in un'antica chiesa

Travel

[Interior Decoration]

Navigare nel lusso

Una locanda giapponese attraversa il Seto Inland Sea

Travel

[Interior Decoration]

Tendenza graniglia

Tutti i modi in cui interpretare in casa la vera mania del 2018

Lifestyle

[Interior Decoration]

Vacanza Muji

Il primo hotel del brand giapponese apre a Shenzen il 18 gennaio

Travel

[Interior Decoration]

Mixed metals

2018 all’insegna della contaminazione. Che luccica!

Costume

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web