ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Per una casa colonica, un restauro architettonico raffinato

In una casa coloniale in Toscana il piano nobile diventa un appartamento rispettoso del passato ma con una vocazione moderna

All’interno di una casa colonica del ‘400 a Monteriggioni, in provincia di Siena, lo studio CMTarchitects di Paolo Mori e Simone Carloni ha curato il restauro architettonico del piano nobile, progettando un appartamento moderno e funzionale.

L’idea di base del progetto è stata quella di seguire due registri paralleli: quello filologico volto al restauro delle parti originali, e quello contemporaneo per quanto riguarda i nuovi interventi e l’arredo. Il risultato: un ambiente molto raffinato, rispettoso del passato ma con una vocazione moderna.

Le murature originali della casa coloniale sono state trattate con un intonaco a calce colorato in pasta e tirato poi a ferro, sull’esempio degli antichi intonaci quattrocenteschi, mentre i pavimenti esistenti sono stati restaurati e poi velati con calce naturale. I nuovi ambienti creati all’interno dell’appartamento sono stati concepiti come delle scatole trattate con smalto bianco lucido, che tuttavia non arrivano al soffitto, favorendo così un gioco di volumi e un piacevole effetto prospettico.

Tutti gli arredi della casa sono stati realizzati su misura, e poi prodotti da artigiani locali usando prevalentemente legno di quercia di recupero con venature nere, lamiera di ferro grezzo trattata a cera naturale e parti in legno laccate opache. Il tutto abbinato a qualche mobile di recupero e ad alcuni elementi di design, come le sedie di Calligaris, il divano di Ditre Italia, i sanitari di Antonio Lupi e le lampade di Artemide e Fontana Arte.

Infine, per soddisfare le esigenze abitative contemporanee, tutti gli interni sono stati dotati di riscaldamento con piastra radiante, domotica di controllo per ogni funzione e impianti di illuminazione realizzati con corpi illuminanti a LED.

SCOPRI ANCHE:
Restyling di un antico casale nella campagna toscana
5 casali in Italia: restyling d'autore
Paola Navone firma gli interni di una casa nella campagna umbra


di Maria Chiara Antonini / 4 Agosto 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Caffè sì, tavoli no

Un coffee bar senza tavolini – ma con co-working – a Pechino

Uffici di design

[Interior Decoration]

Desideri in cucina

Casamenu, la piattaforma con tutti gli ingredienti della cucina

cucine di design

[Interior Decoration]

L'hotel nella fabbrica di ceramica

Antico e moderno per un'allure senza pari nel centro di Maastricht

Hotel di design

[Interior Decoration]

Quattro amici al bar

Fiori, design e cucina da scoprire dietro un portone milanese

Lifestyle

[Interior Decoration]

Barocco con Twist

Con Gwenael Nicolas nella nuova boutique Dolce&Gabbana

negozi di design

[Interior Decoration]

Il design arabo e l'Europa

Il nuovo ristorante Shababeek a Dubai, firmato Pallavi Dean

ristoranti di design

[Interior Decoration]

Lusso ad Hong Kong

Alla scoperta dei nuovi interni del The Fleming Hotel di Hong Kong

Hotel

[Interior Decoration]

Le camere delle Meraviglie

4 installazioni di cristallo firmate da 4 artisti per Swarovski

Installazioni

[Interior Decoration]

Una birra a Milano

Dwa reinterpreta il bar italiano degli anni '30 per Birrificio Italiano

lounge bar

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web