ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La casa ipogea di una star del web

Una casa-grotta abbandonata nel nord della Cina diventa un'abitazione originale per la star di internet Ye Liangchen grazie al progetto di HyperSity

casa-ipogea-nella-grotta-cina

 La casa-grotta di Shanxi in Cina, riceve luce naturale e aria da una parete a griglia: un perfetto esempio di recupero di stile contemporaneo delle tradizionali case rurali della zona

 Una tipica casa ipogeaa Loess Plateau nella provincia cinese dello Shanxi che versa in deplorevoli condizioni, la volontà precisa di salvarla da parte del suo proprietario – la star di internet Ye Liangchen – e l’idea risolutiva dello Studio HyperSity di Pechino: questa in sintesi gli elementi che hanno giocato nella nascita del progetto di ristrutturazione di questa cave-house nel nord della Cina.

La casa sotterranea originale è una delle tipiche case grotta che si trovano nelle zone rurali della provincia: una grotta principale, usata come spazio living e tre grotte laterali utilizzate come zona notte.

Con una profondità di 50 metri e una larghezza di soli 11, lo spazio è estremamente buio ed umido e non present né bagni né cucina ma ha il vantaggio di mantenere il calore in inverno ed essere fresco in estate. Partendo da questa analisi rigorosa gli architetti di HyperSity hanno messo a punto un intervento mirato al recupero della casa rurale e al comfort dei suoi abitanti.

La strategia di progettazione è stata quella di preservare la grotta del lato nord, e di trasformare le grotte dell’ala sud-ovest, fortemente degradate, in due spazi indipendenti dove installare cucina, camere da letto, ripostiglio, sala da pranzo e servizi igienici.

La grotta principale che è stata conservata, è stata suddivisa in due funzioni separate, lo spazio più interno è diventata una camera da letto e il lato più esterno un living dove riunire tutta la famiglia. Per risolvere il problema della luce solare e della ventilazione all’interno della casa-grotta, è stato inserito nel centro un cilindro di vetro del diametro di un metro e mezzo.

Il muro dell'ingresso principale è stato invece trasformato in una facciata a griglia di vetro e legno, che fa entrare abbondantemente la luce del sole. Di fronte all'ingresso della grotta è stato poi inserito un mezzo arco, che ripara l’entrata dal forte vento proveniente dalla Mongolia.

Per migliorare le condizioni abitative e sfruttare al meglio lo spazio esterno, nel cortile sono stati creati cinque nuovi paesaggi collegati tra loro attraverso un percorso a zig-zag simile al giardino cinese. Queste aree, movimentate e dinamiche, creano un'esperienza spaziale infinita e consentono all’aria fresca e alla luce del giorno di entrare in ogni singolo vano. Per quanto riguarda la scelta dei materiali, il nuovo edificio ha adottato la terra battuta, composta con argilla mista a sabbie locali, che non solo riflette la tradizione in fatto di tecniche costruttive, ma che appare come l’elemento perfetto da avvicinare ai dettagli di legno e che contribuisce a ridurre drasticamente il budget destinato al progetto.

www.hypersity.com

SCOPRI ANCHE:
Una casa moderna un hutong di Pechino
Casa open space in un teatro giapponese


di Paola Testoni / 17 Febbraio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Polvere di stelle

Femminilità a colori: il pop up store di Paula Cademartori

negozi di design

[Interior Decoration]

Mix balinese

Un boutique hotel a Bali tra arte, natura, design e vintage

hotel

[Interior Decoration]

Cafè No. 19, vintage alla greca

Un nuovo locale ispirato alle vecchie gastronomie greche di Melbourne

ristoranti

[Interior Decoration]

New style new life

Questa volta Dmail reinventa se stessa

negozi di design

[Interior Decoration]

Londra ha un cuore sardo

Il ristorante Olivo racconta tra menù e design la bellezza di un'isola

ristoranti

[Interior Decoration]

Tempi di vendemmia

In Catalogna il minimalismo contagia anche le cantine

food e design

[Interior Decoration]

I pastelli di Odette

A Singapore un ristorante francese punta tutto sui colori soft

ristoranti

[Interior Decoration]

Restyling in punta di piedi

A Ostuni una masseria tradizionale trasformata in hotel di charme

restyling

[Interior Decoration]

Un rifugio luminoso

Una casa minimalista che fonde armoniosamente interni ed esterni

total white

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web