ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Una casa moderna dai colori delicati a Torino

Andrea Marcante e Adelaide Testa firmano un restyling ludico ma al tempo stesso serio, soft nei colori ma maschile e rigoroso nel taglio

casa-moderna-torino-soggiorno
Carola Ripamonti

Una casa moderna e confortevole che mescola funzione e fantasia. È l'appartamento di 100 mq ristrutturato, a Torino, da Andrea Marcante e Carola Ripamonti di UdA Architetti (con la collaborazione di Eirini Giannakopoulou) con un progetto innovativo e tradizionale al tempo stesso che gioca con sapienza e leggerezza tra dimensioni opposte alla ricerca di un'armonia mai scontata nè banale (leggi anche → UdA Architetti firma il restyling di un mini open space nel Marais).

Situata al terzo piano di un immobile risalente agli anni '60 ubicato nel quartiere residenziale della Crocetta (storicamente uno dei più prestigiosi della città), l'abitazione è stata completamente ridisegnata in pianta al fine di soddisfare le esigenze di un nucleo famigliare composto da 2 adulti e 2 bambini di 1 e 4 anni.

Il risultato è una casa ludica ma al tempo stesso seria, delicata nei colori ma maschile e rigorosa nel taglio degli ambienti, cosmopolita nello spirito ma anche rustica nell'uso dei materiali.

Come primo passo, per ottimizzare la superficie disponibile dell'appartamento, sono stati minimizzati tutti gli spazi di distribuzione dell'impianto tipologico esistente suddividendo la metratura in 3 aree distinte dedicate rispettivamente ad una zona privata riservata alla coppia (con camera da letto, bagno e corridoio vestiaire), ad un'area più pubblica composta da ingresso e soggiorno e ad una parte ibrida - utilizzata nella quotidianità  - composta da cucina, bagno, lavanderia e camera bimbi. Quest'ultima, per volontà dei proprietari di casa, è stata realizzata in diretta connessione visiva con la cucina.

Molti – oltre ai pezzi di autore usati nell'interior design delle stanze - gli arredi su disegno ideati ad hoc per contenere ma anche allargare le prospettive. Tra questi: il lettino della camera bimbi della collezione Cose da Bocia di Andrea Marcante ed Adelaide Testa, capace di rappresentare il punto di incontro tra il mondo degli adulti e quello dei bambini attraverso una ludicità un po' misteriosa (leggi anche → Kids Design: Cose da Bocia). Bella anche la soluzione di immaginare i libri come oggetti che diventano funzionali a decorare le pareti come tappeti verticali in continuo mutamento (leggi anche → Arredare casa con i libri). 

www.uda.it

SCOPRI ANCHE:

Ristrutturare casa in meno di 3 mesi: idee da Parigi
UdA Architetti ripensa un appartamento a Bari, come un viaggio in Puglia


di Alec Cinque / 5 Settembre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Arredare al naturale

Fibre naturali e tanta luce in un appartamento green a Girona

stile minimal

[Interior Decoration]

Tutti alla posta!

Da edificio neoclassico a hotel di design contemporaneo

restyling

[Interior Decoration]

Ristrutturare è un po' creare

A Taiwan uno showroom che sembra una casa

restyling

[Interior Decoration]

Barocco dal cuore contemporaneo

Dietro alla facciata opulenta, un appartamento cocoon

restyling

[Interior Decoration]

Biarritz in un fine settimana

Il meglio della città secondo il New York Times

Itinerari

[Interior Decoration]

Il nuovo classico

Uno stile evergreen al di sopra delle mode

casa classica

[Interior Decoration]

Dove dormire a Bruxelles

2 b&b e 1 hotel bellissimi dove sentirsi a casa

hotel

[Interior Decoration]

C’era una volta un convento

Vecchi soffitti e colori per un appartamento nel centro di Roma

restyling

[Interior Decoration]

Tra una cena e una porcellana

A cena in un ristorante dentro una fabbrica di ceramiche cinesi

ristoranti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web