ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Quando un restyling trasforma una casa in un museo

Progettata dallo studio Lucas y Hernández-Gil nel cuore di Madrid, casa H71 accosta quadri contemporanei e icone del design

Il living di casa H71 è un open space con travi e pilastri in cemento, originali degli anni '50, in cui una palette neutra fa risaltare la bellezza della collezione d'arte dei proprietari ma anche delle icone del design scelte da Lucas y Hernández-Gil.

Casa o museo? L'intimità di una casa, la ricchezza di un museo: il restyling di casa H71, a opera dello studio madrileno Lucas y Hernández-Gil, ha trasformato un appartamento di un palazzo storico nel centro di Madrid in un'abitazione lussuosa ma minimal, in cui far dialogare la bellezza dei quadri con le icone di design.

L'edificio che lo ospita, nell'affascinante quartiere delle Lettere - il vivace Barrio de las Letras -, è stato progettato negli anni '50 dal celebre architetto razionalista spagnolo Luis Gutiérrez Soto, ed è già un'opera d'arte in sé, tra i primi esempi dell'uso del cemento in un palazzo residenziale della capitale spagnola.

Foto di: José Hevia

Ampio circa 200 metri quadri, l'appartamento è stato interamente ristrutturato per dar vita a un open space con living e dining in cui esporre i quadri e le fotografie inclusi nella collezione d'arte dei proprietari di casa. In questa stanza principale i pilastri in cemento grezzo originari sono stati lasciati a vista e sono stati abbinati ad un pavimento in rovere e a una palette volutamente neutrale, col fine di far risaltare per contrasto con la collezione di opere d'arte.

Foto di: José Hevia

Coerentemente, gli arredi includono icone del design, pezzi da museo che si dimostrano straordinariamente attuali in questa casa-museo, come le sedie girevoli in pelle e legno LC7, disegnate nel 1927 da Charlotte Perriand e oggi prodotte da Cassina, e le poltroncine Paulistano in pelle e metallo firmate trent'anni dopo da Paulo Mendes da Rocha. Il tavolo è un progetto di Marita Segovia, mentre la panca in legno di tamarindo è un pezzo unico.

I designer di Lucas y Hernández-Gil hanno anche scelto tre altre opere d'arte contemporanee per arricchire ulteriormente la collezione dei padroni di casa: Diptych di J Iribarren, Triptych dell'artista brasiliana Carla Chaim e Piece di Rosa Canina.

Foto di: José Hevia

Nel resto della casa-museo lo stile è sempre minimal e i colori sono chiari e luminosi: la cucina, separata dal living tramite una porta scorrevole, è total white, con un'isola centrale accompagnata da una serie di sedie verde smeraldo e le sospensioni AIM di Ronan e Erwan Bouroullec per Flos in color nero.

Foto di: José Hevia

Foto di: José Hevia

Le camere da letto della casa-museo sono quattro, affacciate sui tetti di Madrid e arredate con pezzi progettati su misura dallo studio Lucas y Hernández-Gil, così come i lavandini dei bagni, in cui i designer madrileni hanno abbinato il legno di rovere al marmo Macael, già presente nell'edificio, per un effetto classic chic.

http://www.lucasyhernandezgil.com/#/home 

SCOPRI ANCHE:
La nuova design gallery Casa Canvas in Brianza
La casa museo di Sigrid Kirk a Londra, appena ristrutturata


di Alessandra D'Angelo / 28 Febbraio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Nata sotto il segno dei pesci

Una litografia raffigurante cinque strani pesci è all'origine di questa casa eclettica firmata Madeleine Blanchfield

restyling

[Interior Decoration]

Dalla strada al bar trendy

Elegante e giocoso, il nuovo ristorante di street food giapponese a Jakarta

lounge bar

[Interior Decoration]

Parigi pocket

I nuovi indirizzi gourmet della ville lumière da provare

Itinerari

[Interior Decoration]

Co-working con amaca

A Barcellona il primo spazio sociale di lavoro comunitario

Uffici di design

[Interior Decoration]

L'automobile che arreda

In Scandinavia le pareti del garage sono di vetro

Casa moderna

[Interior Decoration]

Hotel per veri hipster

A Viterbo The Pinball offre suite di lusso e un museo del flipper

Hotel

[Interior Decoration]

Salvare l’architettura

I 12 destinatari dei sussidi della Getty Foundation

costume

[Interior Decoration]

Il nuovo Hotel di Tangeri

Influenze etniche e gusto europeo per il nuovo Hotel Hilton a Tangeri

Hotel

[Interior Decoration]

Appartamento pop-up

A Parigi un Airbnb di 11 mq pieno di sorprese

Hotel di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web