ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Arredi componibili per un appartamento nel centro di Parigi

Scaffali e librerie moderne in metallo per una casa di design in un palazzo di fine Ottocento

Un appartamento a Parigi, nel VI° arrondissement. Qui, sulla Rive Gauche della Senna, gli architetti di Cut Architectures hanno ristrutturato una casa ottocentesca giocando sulle possibilità compositive di un sistema moderno di arredi componibili in contrasto con l'involucro storico .

La richiesta era di un rinnovamento profondo: il proprietario, cresciuto in questa casa, desiderava un nuovo tipo di spazio, adatto alle esigenze familiari mutate, dall'appeal moderno e con una buona componente di luminosità naturale.

Originale la scelta dello studio CUT, il quale ha utilizzato una struttura reticolare in acciaio dipinto di bianco per creare scaffalature, elementi divisori e di archiviazione, comode sedute e piani di lavoro. Utilizzate sia in cucina, che in sala, questi ripiani – come spiegano i progettisti - «diventano elementi di arredo multifunzionali».  



Con una pianta a forma di U e l'affaccio su una scenografica corte centrale, l'appartamento risulta più aperto grazie alla rimozione delle vecchie pareti divisorie interne. I muri sono stati spogliati della carta da parati originale e riverniciati di bianco, dando la sensazione di una maggiore ariosità. Gli architetti hanno, però, scelto di mantenere gli elementi originali di pregio dell'architettura ottocentesca, come i pavimenti in legno di parquet, i serramenti e i caminetti.

Arredato con un segno minimalista e leggero, «lo spazio sembra oggi raddoppiato», come confessano i proprietari di casa.

www.cut-architectures.com

SCOPRI ANCHE:
 Mini open space ristrutturato al Marais
Ristrutturare casa: un progetto minimal a Parigi
Casa con vista a Parigi


di Marzia Nicolini / 9 Ottobre 2014

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

[Interior Decoration]

Design giapponese, colori del Perù

Il nuovo Nobu Dowtonwn progettato da David Rockwell

ristoranti

[Interior Decoration]

Design alle Maldive

Ospiti di Cocoon, il resort di design nel blu dell'Oceano indiano

hotel

[Interior Decoration]

La rivoluzione dell'hotellerie

Patrick Norguet firma il nuovo Okko Hotel di Parigi

hotel

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web