ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Una casa in montagna nel verde delle Alpi francesi

Lo chalet, progettato dal designer Noé Duchaufour-Lawrance, con volumi organici, arredi iconici e viste panoramiche

Una casa in montagna progettata dal designer francese Noé Duchaufour-Lawrance che, nel restyling, ha realizzato gli interni di un rifugio in una piccola località sciistica sulle alpi a St. Martin de Belleville. Non parliamo di una baita qualsiasi ma di un’abitazione di 530 mq sviluppata su tre piani con piscina al coperto e idromassaggio.



Realizzato nel 2011, lo chalet d’ispirazione organica è caratterizzato dalle forme curvilinee e morbide degli arredi e dai rivestimenti fatti su misura. I materiali utilizzati? Pietra locale, corian, calcestruzzo e pannelli in abete grigio invecchiato. «Ci siamo allontanati dai metodi di costruzione geometrici di uno chalet tradizionale, creando un paesaggio domestico fluido, le cui forme emergono dal terreno come piccole montagne funzionali», ha commentato il progettista. 

Tutto ruota attorno all'ampio living a pianta aperta, dominato da un camino che riprende la forma di un tronco e illuminato da ampie vetrate dalle quali si godono viste panoramiche. L'interior, caldo e moderno, contrappone l’originalità del custom made all’iconicità di arredi di design come il letto matrimoniale sospeso Fluttua di Lago, la poltroncina Slow chair di Bouroullec per Vitra o la celebrea Bubble chair di Eero Aarnio.

www.noeduchaufourlawrance.com 

 

SCOPRI ANCHE:
Abitare una baita in ontagna a Madesimo
A Trento, un appartamento affacciato sulla natura

 

 


di Marzia Nicolini
 / 18 Dicembre 2014

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

[Interior Decoration]

Design giapponese, colori del Perù

Il nuovo Nobu Dowtonwn progettato da David Rockwell

ristoranti

[Interior Decoration]

Design alle Maldive

Ospiti di Cocoon, il resort di design nel blu dell'Oceano indiano

hotel

[Interior Decoration]

La rivoluzione dell'hotellerie

Patrick Norguet firma il nuovo Okko Hotel di Parigi

hotel

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web