ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

A Città del Messico una vecchia bottega per farsi fare la barba

La Barberia Royal, sul boulevard Paseo de Reforma, è uno spazio con atmosfere d’epoca fra sgabelli in pelle e teste di bufalo

citta-del-messico-vecchia-bottega-barberia-vetrina-01

La Barberia Royal, realizzata da Row Studio, si trova sul boulevard Reforma, a due passi dal parco urbano di Chapultepec e ricorda le vecchie vetrine inglesi

A Città del Messico una vecchia bottega ritrova nuovo splendore. Farsi fare la barba in grande stile alla Barberia Royal, - sul boulevard Paseo de Reforma che divide la capitale in due -, è nuovamente possibile dopo il restyling moderno curato dallo Row Studio che celebra e conserva l’atmosfera d’epoca, fra sgabelli in pelle e teste di bufalo.

Il nuovo barbiere, pieno di simboli araldici legati alla famiglia reale, è in perfetta armonia con la location, gli Champs-Élysées messicani voluti nel 1800 da Massimiliano d’Asburgo e oggi pieni di alberghi di lusso e vita notturna.

Il progetto, realizzato dagli architetti Alvaro e Nadia Hernàndez Fèlix e Alfonso Maldonado Ochoa incorpora alcuni pezzi del vecchio spaziorecuperato, come le mattonelle esagonali in bianco e nero, e ricicla alcune modellature ed elementi in legno all’insegna di un design contemporaneo. Il soffitto è una superficie multisfaccettata e riflettente che si adatta alle diverse altezze del palazzo.

Lo spazio è diviso in due, da un parte la sala d'aspetto vintage con un piccolo bar, gli sgabelli in pelle, un divano, alcuni scaffali, una testa di bufalo e una motocicletta Triumph all’ingresso. Dall’altra la service area che è arredata con sedie originali degli anni '50 ridipinte color senape di fronte a specchi e cornici con teste d’animale realizzate dal negozio Inquadra Marcos.

L’interior è stato ristrutturato con una doppia facciata in legno che ricorda le vecchie vetrine inglesi, mentre i diversi lavori e le decorazioni stilizzate in ogni angolo del negozio sono state disegnate da Ivan Esqueda.

www.barberiaroyal.com

SCOPRI ANCHE:

10 negozi di tendenza da seguire su Instagram
 Il nuovo store Spazio 900 riapre a Milano
Lo sgabello Mazha tra artigianato e design
Rinnovare un'intero distretto di Pechino


di Francesca Esposito / 29 Giugno 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Bar underground a Vienna

The Krypt Bar, da locale jazz anni 50 a cocktail bar contemporaneo

Lounge bar

[Interior Decoration]

Un social club a Shenzhen

10.Creative Drink, un locale tra arte, intrattenimento e business

Lounge bar

[Interior Decoration]

Pink power

Il nuovo coworking di NY che è molto di più di un semplice ufficio

uffici di design

[Interior Decoration]

Cucina e design d'oriente

A Londra apre Flavour Bastard, il ristorante etnico del momento

Ristoranti

[Interior Decoration]

Vintage a Granada

Ilmiodesign disegna gli interni di un hotel lussuoso e nostalgico

Travel

[Interior Decoration]

Fashion and fun

La formula magica di Opening Ceremony, negozio, club e galleria

negozi di design

[Interior Decoration]

Il ristorante materico

Ecrudo è il nuovo indirizzo gourmet dove è protagonista la materia

ristoranti di design

[Interior Decoration]

Lusso Made in China

Immergersi nel passato della cultura cinese grazie a un hotel a 5 stelle

Hotel di design

[Interior Decoration]

Garage Italia apre a Milano

Inaugurato un nuovo locale multitasking la cui formula piacerà a tutti

ristoranti di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web