ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Cornice anni 70 e opere d'arte: ecco come ristrutturare una casa da collezionisti

Architecture Research Office interviene su una villa affacciato sul lago Minnesota trasformandola nella residenza per una coppia di collezionisti d'arte

come-ristrutturare-una-casa-anni-70-lago-minnesota
Douglas Friedman Architectural Digest

Il luminoso salone dell'ampia villa ristrutturata da ARO per una coppia di collezionisti d'arte nel Midwest americano ospita opere di Agnes Martin, Joan Mitchell e sedie di Mathieu Matégot attorno a un tavolo in cristallo FontanaArte

Come ristrutturare una casa con vista lago trasformandola nella cornice perfetta per una collezione d'arte di alto valore: nasce così la Lakeside Residence, progettata dallo studio newyorkese Architecture Research Office in Minnesota. Una cornice elegante le cui sobrie pareti moltiplicano la luce riflessa dallo specchio d'acqua. Scelta per la posizione e per gli ampi soffitti, la casa anni 70 ha mantenuto la struttura originaria quasi intatta, rendendola moderna con giustapposizioni materiche e l'eliminazione dei sovrabbondanti stucchi. Al centro della pianta, proprio di fronte all'ingresso, il salone è fiancheggiato da due cortili da cui riceve abbondante illuminazione naturale. Il patrimonio d'opere d'arte qui esposte include fotografie di Cindy Sherman e quadri di Agnes Martin e Joan Mitchell.

© Douglas Friedman Architectural Digest  

Gli stessi mobili vintage sono parte della collezione: la scrivania e l'armadio dello studio ad esempio, sono disegnati dall'architetto americano Samuel Marx e accostati a quadri del maestro tedesco Sigmar Polke e a un tappeto moderno di Marc du Plantier.

© Douglas Friedman Architectural Digest 

Accanto allo studio, c'è la libreria: qui la scrivania e la sedia sono sempre opera del designer franco-africano Marc du Plantier, mentre le poltrone e il sofà in pelle sono di Adolf Loos. Il dipinto contemporaneo che sovrasta il camino è dell'artista tedesco Gerhard Richter. 

© Douglas Friedman Architectural Digest 

© Douglas Friedman Architectural Digest 

La family room ospita un lavoro fotografico dell'inglese Sarah Lucas accanto a un tavolino in legno di George Nakashima e poltroncine di Pierre Paulin, mentre il foyer sembra uscito da un museo con le sue pareti bianco latte che fanno da sfondo a creazioni di Giuseppe Penone, Jim Hodges e Bruce Nauman.

© Douglas Friedman Architectural Digest 

Gli architetti sono intervenuti su questa casa da ristrutturare per far sì che molteplici stanze affacciassero sulle due piccoli corti interne: tra queste, anche la camera da letto padronale, che risulta così luminosa come il resto della villa. Ed è analogamente resa preziosa dalle scelte materiche. Ad esempio, il letto in ebano, che contrasta col lavoro astratto di Albert Oehlen.  

© Douglas Friedman Architectural Digest 

Altrettanto ricca la scelta di materiali per il bagno padronale, rivestito in lastre di marmo Bianco Ondulare.

© Douglas Friedman Architectural Digest 

 © Douglas Friedman Architectural Digest 

Sul retro, un'ampia terrazza sul lago è stata progettata assieme agli architetti paesaggisti Coen + Partners. Le porte scorrevoli, con vetri a tutta altezza, sanciscono un'armoniosa integrazione tra dentro e fuori, arte e meraviglie naturali.  

www.aro.net


di Alessandra D'Angelo / 6 Giugno 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Ristorante o negozio di fiori?

Il ristorante nascosto dai fiori in Cina

Travel

[Interior Decoration]

Cibo e arte al museo

Lo chef Frederik Bille Brahe presenta il cafè creativo Kafeteria

Travel

[Interior Decoration]

Nostalgia australiana a Seoul

Tutto marmi e accenti artistici, il nuovo ristorante Caravan 2.0

Travel

[Interior Decoration]

Bali da sogno

A Bali OMNIA apre un dayclub capace di colpire tutto i sensi

Travel

[Interior Decoration]

Ladurée a Tokyo

India Mahdavi firma il terzo store della pasticceria francese

Travel

[Interior Decoration]

Artisti nei borghi

3 artisti con Airbnb ridanno slancio ai borghi italiani

Travel

[Interior Decoration]

Elogio dell’anticamera

Restyling di un appartamento vista mare a Lerici

Restyling

[Interior Decoration]

Dentro un De Chirico

Apre a Milano uno store sospeso tra leggerezza e materia

Travel

[Interior Decoration]

Hotel di design a Providence

The Dean mette a frutto le idee degli studenti

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web