ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Costruire con i Lego? Si può, scopri come!

Dal Giappone un negozio-panetteria che usa gli iconici mattoncini per un bancone giocattolo, mixando cultura occidentale e tradizione Japan

costruire-con-i-lego-negozio-giappone-vista-prospettica
Takumi Ota

Il progetto di interior firmato da Yusuke Seki per il negozio-panetteria Bake a Kyoto, gioca sull'accostamento di materiali tradizionali della cultura giapponese, come la grata in legno utilizzata per la costruzione delle case da tè giapponesi ed elementi inusuali, come i tasselli di Lego utilizzati per realizzare il bancone

Chi ha sempre sognato di costruire con i Lego l'arredamento della propria casa non potrà non amare Bake, il nuovo negozio-panetteria nella zona commerciale di Kyoto firmato Yusuke Seki, uno spazio che racconta, grazie all’architettura e una deliziosa ricetta locale, come in Giappone le antiche tradizioni e l’innovazione si stiano piano piano fondendo, dando vita a luoghi dall’attualissimo fascino orientale.

Foto di: Takumi Ota

L'azienda dolciaria giapponese trae le sue origini da una famosa e antica produzione casearia. Questo suo valore storico non ha portato però l’azienda a chiudersi in se stessa. Rendendosi conto di quanto la globalizzazione stesse incidendo su mercato di Kyoto (spesso turisti stranieri superano di numero i residenti) il brand ha deciso di aprirsi al pubblico internazionale mettendo in mostra in modo originale una tradizione culinaria locale.

Foto di: Takumi Ota

Progettato con una sensibilità che tutti, sia orientali sia occidentali possono apprezzare, Bake è uno spazio per la produzione e la vendita del prodotto simbolo dell’azienda: una piccola tartina al formaggio.

Foto di: Takumi Ota 

L’idea del concept di ri-concettualizzare il termine 'locale' per dargli una portata globale, ha ispirato la scelta dei materiali da costruzione. Una cucina Hi Tech in acciaio,aperta sul fondo del negozio è divisa dalla parte commerciale da un muretto basso in cemento che la protegge ma al tempo stesso permette agli ospiti di spiare il processo produttivo.

Foto di: Takumi Ota

Le crostatine al formaggio appena sfornate vengono disposte sull'insolito e divertente piano del tavolo di Lego. Ognuno di noi almeno una volta nella vita, da bambino o adulto, ha provato la sensazione di dare forma alle proprie idee, grazie a questi piccoli tasselli in plastica e ha sognati di costruire una casa di Lego. Qui, al Bake di Kyoto, gli iconici mattoncini diventano un elemento dal fascino universale, intuitivo, sentito da ogni generazione.

Foto di: Takumi Ota

Foto di: Takumi Ota

Il senso di intimità evocato dal “bancone giocattolo” crea un collegamento tra le persone e lo spazio. Un ulteriore livello di connessione, questa volta con la cultura locale, è dato dalle pareti del negozio rivestite da una griglia in legno tipica della tradizione architettonica giapponese.

Foto di: Takumi Ota

La "Shitaji-Mado", tradizionalmente usata nella costruzione delle case da tè giapponesi è un reticolo regolato da specifiche precise, decise dagli artigiani locali, che variano di zona in zona. Lasciate parzialmente esposte, le pareti consentono ai clienti di interagire con la tradizione del luogo e della regione. 

yusukeseki.com

 

SCOPRI ANCHE:

Educazione al caffè

Gelateria magica

Negozi dal design unico 

Interni dal sol levante


di Laura Arrighi / 28 Novembre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Il loft che non voleva essere un loft

Pareti curve e toni caldi: dimenticate tutto quello che sapete sui loft

restyling

[Interior Decoration]

Minimalismo vittoriano

Unire due stili e due atmosfere: a Londra l’esperimento è riuscito

lounge bar

[Interior Decoration]

Un'oasi in città

A Firenze, un salotto open air per la socialità e il relax

negozi di design

[Interior Decoration]

Nido creativo per due

Cork study, uno spazio ecosostenibile per artisti a Londra

edifici ecosostenibili

[Interior Decoration]

Prada apre a Saint Barts

Uno store in stile esotico tipico delle case sudamericane anni '50

negozi di design

[Interior Decoration]

Lo stupore di Marcel Wanders

Un complesso residenziale ispirato agli elementi della natura

edifici ecosostenibili

[Interior Decoration]

Loft tubi a vista

Bologna, dall’ex magazzino d’idraulica il carattere del restyling

hotel

[Interior Decoration]

A Parigi l’hotel più groovy

32 camere in tema con la black music e le atmosfere degli anni 70

hotel

[Interior Decoration]

Color shock

Terapia d'urto a base di colore per una classica casa inglese

pareti colorate

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web