ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Lo studio di design Rigi a Shanghai sorge dal recupero di una vecchia fabbrica

Il nuovo showroom dei giovani designer cinesi Rigi nella periferia della metropoli cinese

Uno studio di design a Shangai. La prima impressione che colpisce chi entra nella nuova location di Rigi design, è quella di muoversi all’interno di un disegno tecnico che da bidimensionale si sia magicamente dilatato nella terza dimensione.

Lo spazio di una ex fabbrica recuperata nella periferia della metropoli cinese è abitato da piani di diversi materiali che, assemblati e ricomposti, diventano volumi abitabili a varie scale, da semplici mensole o tavoli a vere e proprie stanze stand alone. Non solo: nel progetto firmato dal fondatore di Rigi design, Kai Liu, ogni parete, piano di lavoro o barattolo esposto sugli scaffali è caratterizzato dalla presenza di scritte, rigorosamente in Sans Serif, che ne definiscono ruolo e dimensioni. Proprio come in un disegno costruttivo, nel quale è necessario descrivere all’esecutore dell’opera, attraverso un testo di accompagnamento, caratteristiche e funzionamento dell’elemento rappresentato.

Nella filosofia delle studio composto da giovani designer di talento, è infatti insito il concetto di design totale, nel quale, come in un elaborato grafico multiscalare, architettura, interior e oggetti vengono trattati allo stesso modo, in quanto parti nella composizione di un ambiente complesso e unitario allo stesso tempo. Proprio per esprimere in termini concreti questo principio, Kai Liu ha pensato di realizzare il nuovo studio: una sorta di manifesto abitabile delle idee di Rigi, consultabile in ogni instante dai suoi partner e collaboratori.

Il risultato è uno spazio organizzato in diverse aree funzionali, da ambienti open dedicati alla progettazione digitale, per arrivare a un piccolo laboratorio modelli, nel quale sperimentare materialmente le idee più innovative. Nel complesso i diversi ambiti risultano continui e fluidi, caratterizzati dalla presenza di volumi sospesi che riducono la significativa altezza del soffitto e contribuiscono attraverso rivestimenti in materiali e colori diversi, ad identificarne la vocazione.

Anche la stretta sala riunioni è stata realizzata a partire da un foglio bianco piegato su se stesso a disegnare un tetto a falde dagli angoli smussati: una piccola architettura dentro ad un’architettura che produce una sensazione di intimità e privacy perfette per la vocazione di questo ambiente.

Più che un luogo di lavoro il nuovo studio di Rigi design è pensato come spazio nel quale storie pensieri e disegni possano accadere, e i progetti nascano dalla collisione di idee derivate da incontri, esperienze e sensazioni soggettive. Una grande stanza comune, che ospita momenti di gioia e fastidio per il tempo nel quale i ragazzi di Rigi la abiteranno.
www.rigi-design.com

SCOPRI ANCHE:

Recupero di un vecchio fienile nelle Fiandre trasformato in Studio
 New York: il recupero di una vecchio laboratorio diventa una casa-studio
4 loft all’interno di un’ex fabbrica in via Savona a Milano


di Massimiliano Giberti / 27 Luglio 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

A pranzo tra le piante

A Barcellona un ristorante vegetariano che offre un'oasi verde di pace

ristoranti

[Interior Decoration]

Vivere da diversamente abile

Conservare il passato senza rinunciare alle esigenze attuali

Casa moderna

[Interior Decoration]

L'interior design a Roma

Cantiere Galli Design, l'indirizzo per design lovers della capitale

negozi di design

[Interior Decoration]

Anima bipolare

Spazi ristretti risolti con una diagonale in un caffè di Adelaide

lounge bar

[Interior Decoration]

Loft sì, ma piccolo

Open Space, stile industrial e doppie altezze per questa casa in Spagna

Loft

[Interior Decoration]

Ci si vede all’elefante

A Francoforte un bar che sembra un grande origami blu

lounge bar

[Interior Decoration]

Dormire in un ex- magazzino

Un boutique hotel ricco di storia industriale nasce a Singapore

Hotel

[Interior Decoration]

Casa DIY ad Amsterdam

Creare con i progettisti spazi di design, funzionali e flessibili

Loft

[Interior Decoration]

Vintage e tattoo al ristorante

Un ristorante a Hong Kong arredato per portarci nella mente dello chef

ristoranti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web