ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Ecodesign e sostenibilità per il nuovo ostello Stayokay a Utrecht

Ricavato dalla ristrutturazione di una ex banca ha i pavimenti in bamboo e lo staff veste jeans riciclati MUD e magliette realizzate in cotone biologico

ex-banca-trasformata-ostello-stayokay-design-utrecht-camera-doppia-01

L’interno di una camera del nuovo Stayokay di Utrecht: l’ostello si trova nell’ex sede di una banca con una splendida vista sulla piazza del Duomo

Il nuovo ostello Stayokay, aperto il 12 agosto 2016 all’interno di un edificio che un tempo ospitava gli uffici Abn Amro Bank nel centro di Utrecht, utilizza soluzioni di ecodesign grazie a materiali e a metodi di costruzione sostenibili.
Con questa nuova location, la numero 24 in Olanda, la catena Stayokay ha creato un alloggio di tendenza che rispecchia totalmente il concept di origine pensato non solo per i turisti ma anche per i local che qui possono trovare uno spazio per lavorare e studiare o semplicemente incontrarsi.

Grazie ai suoi 258 posti letto in 60 camere, con una splendida vista sulla piazza Neude e sul Duomo, l’ostello offre diverse possibilità per coppie, gruppi e famiglie: sono disponibili camere per 2, 4, 6 o 8 persone oppure stanze private.

A tutte le camere, che dispongono di doccia e bagno, è stato dato un nuovo e sorprendente look che gioca con colori, grafica e design. Il comfort e la tecnologia fanno il resto. I bunk beds, disegnati appositamente per Stayokay, sono infatti dotati di attacco USB integrato. Tra i vari servizi che l’ostello offre c’è il WiFi gratuito, il noleggio delle biciclette, la lavanderia automatica e la possibilità di acquistare direttamente biglietti per i vari eventi organizzati in città.

La catena Stayokay è molto impegnata a garantire la sostenibilità ambientale dei propri ostelli: in particolare, nel caso di Utrecht, le scelte sostenibili riguardano soprattutto i materiali, e i metodi di costruzione – che spaziano dal pavimento di bamboo estremamente all'uniforme dello staff che prevede jeans riciclati MUD e magliette realizzate in cotone biologico -.

Altra novità? Il The Fifth: un ristorante-lounge situato al primo piano, ideale per un cocktail e per gustare i piatti locali rigorosamente biologici, che viene utilizzato sia dagli abitanti locali che da quelli internazionali come punto di ritrovo e di conversazione.

Da oltre 85 anni Stayokay è un’organizzazione che gestisce ostelli in location sorprendenti in tutta l’Olanda offrendo ai propri clienti l’ideale punto di partenza per nuove esperienze di viaggio. Con un milione di soggiorni all’anno è il maggior provider di location low budget in Olanda ed è affiliato a Hostelling International, con cui forma una rete di oltre 4.000 ostelli in tutto il mondo.

www.stayokay.com

SCOPRI ANCHE:

L'interior di design di un ostello ad Amsterdam
Un ostello negli Hutong
Ostello di design a Londra
Una forma di ospitalità ibrida
Konforist Edu è una nuova residenza per studenti a Istanbul


di Paola Testoni / 15 Settembre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Filosofia dello spazio

Il restyling di un monolocale a Kyoto, giapponese e contemporaneo

restyling

[Interior Decoration]

Vacanze green con vista

Relax, natura e buona cucina, un indirizzo in Tirolo

hotel

[Interior Decoration]

Abitare tra le nuvole

Pareti blu e nascondigli segreti per un appartamento a Taiwan

restyling

[Interior Decoration]

Il loft che non è un loft

Pareti curve e toni caldi: dimenticate tutto quello che sapete sui loft

restyling

[Interior Decoration]

Minimalismo vittoriano

Unire due stili e due atmosfere: a Londra l’esperimento è riuscito

lounge bar

[Interior Decoration]

Un'oasi in città

A Firenze, un salotto open air per la socialità e il relax

negozi di design

[Interior Decoration]

Nido creativo per due

Cork study, uno spazio ecosostenibile per artisti a Londra

edifici ecosostenibili

[Interior Decoration]

Prada apre a Saint Barts

Uno store in stile esotico tipico delle case sudamericane anni '50

negozi di design

[Interior Decoration]

Lo stupore di Marcel Wanders

Un complesso residenziale ispirato agli elementi della natura

edifici ecosostenibili

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web