ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Villa con piscina contemporanea a Tel Aviv

La Float House, casa per una giovane coppia amante del design con ampie vetrate su specchi d'acqua, gusto minimal e giardino zen

Giochi di riflessi e trasparenze per la villa con piscina Float House dello studio israeliano Pitsou Kedem Architects. Realizzata nel 2013 in un quartiere centrale di Tel Aviv, l'abitazione – dove vive una giovane coppia appassionata di design – si sviluppa su un solo livello, giocando sul senso di continuità spaziale.



Il concept architettonico è infatti quello di una struttura unica, suddivisa da una serie di cortili e partizioni interne mobili e modulari che consentono una visuale aperta, pur mantenendo la funzionalità dei diversi ambienti.


Affiancata da un'ampia piscina, Float House è in simbiosi con il verde che la circonda, ispirato ai giardini zen giapponesi. L'ingresso alla villa è incorniciato da una parete di doghe in legno, una sorta di passaggio e confine tra esterno e interno. Parte della piscina è costellata da grandi rocce di basalto e alberi mediterranei, che sembrano galleggiare sull'acqua.



All'interno proseguono le illusioni ottiche: grazie alla scelta di ampie pareti vetrate – apribili a scorrimento – anche la casa appare fluttuante, abbracciata dallo specchio d'acqua e tutta tesa verso l'esterno.


Gli interior sono stati arredati assecondando i gusti dei proprietari di casa, amanti di uno stile essenziale e pulito, definito da pochi mobili eleganti e di gusto contemporaneo. Unica eccezione a questa estetica minimalista si ha nella sala da pranzo, dove una serie di pietre diventano sculture ed elementi di arredo, proseguendo la relazione tra natura e architettura.

Design team: Pitsou Kedem, Raz Melamed, Irene Goldberg

www.pitsou.com

SCOPRI ANCHE:
Casa mediterranea in Israele
Food e architettura a Tel Aviv


di Marzia Nicolini / 16 Luglio 2014

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Pizza revolution

Dry 2, il secondo indirizzo della pizzeria più trendy di Milano

Lifestyle

[Interior Decoration]

The Hoxton apre a Parigi

Apre nel secondo arrondissement l'ultimo nato della catena inglese

hotel di design

[Interior Decoration]

New Age indiana

L’hotel W a Goa fa sua la cultura psichedelica e New Age

Hotel

[Interior Decoration]

Hai portato il ficus?

Un rapporto della Nasa svela quali piante tenere in casa

Lifestyle

[Interior Decoration]

L'hotel più bello di Hong kong

In anteprima il progetto di Foster+Partners per The Murray

Travel

[Interior Decoration]

KIKOiD a Milano

In corso Vittorio Emanuele iI nuovo regno di beauty e del make up

Negozi di design

[Interior Decoration]

Benessere sacro

Un resort a Pushkar, la città santa degli induisti

Travel

[Interior Decoration]

Bar underground a Vienna

The Krypt Bar, da locale jazz anni 50 a cocktail bar contemporaneo

Lounge bar

[Interior Decoration]

Un social club a Shenzhen

10.Creative Drink, un locale tra arte, intrattenimento e business

Lounge bar

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web