ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

In Australia una proprietà del 19esimo secolo diventa hotel rurale e di design

Vigneti e uliveti contornano questo hotel a sud di Melbourne, nell’incantevole Penisola di Mornington

hotel-australia-jackalope-hotel-carr-design-melbourne
Sharyn Cairns

Un Hotel con vigneto in Australia contemporaneo e rurale? Certo si può! Basta guardare questo progetto nella Penisola di Mornington. Proprio qui a sud di Melbourne si trova da oltre un secolo la maestosa McCormick House il cui terreno ospita ora il modernissimo Jackalope Hotel progettato dal Carr Design Group su commissione del proprietario, il 29enne Louis Li.

La penisola, in gran parte occupata da un parco nazionale conta 200 vigneti tra cui uno dei più importanti è rappresentato proprio da quello di questa residenza storica che risale al 1876. Un tempo fertile terra di pascolo, dal 1989 vi si è istallata la Willow Creek Vineyard sotto la supervisione dell’enologo Geraldine McFaul. Non a caso questo hotel di design australiano ha anche una cantina attrezzata che si è trasformata in uno dei due ristoranti presenti nel complesso, il Rare Hare, dagli interni minimalisti e raw come si addice alla sua funzione tra gastronomia e wine tasting.

Il secondo ristorante, Doot Doot Doot ama invece dividersi tra arte e design con pezzi entrambi molto importanti nei due settori: qui troviamo quattro degli undici busti in gesso e agata di Andrew Hazewinkel, un artista cresciuto sulla Penisola di Mornington, famoso per il suo approccio surrealista e divertente alla scultura classica. D’altro canto tutta la proprietà ama l’arte se si pensa alla grande scultura alta sette metri di Emily Floyd nello spiazzo antistante l’entrata principale: dalle forme organiche, semplici ma non semplicistiche, l’opera d’arte pare dar il benvenuto ai viaggiatori che hanno deciso di soggiornare nell’hotel a 5 stelle.

Jackalope è un progetto molto ambizioso che vuole ridefinire gli standard degli hotel di lusso in Australia trasformandosi in un'icona di design contemporaneo e per raggiungere questo obiettivo si è ispirato ai migliori creativi del paese. Il risultato è un nuovo concetto di lusso per le sue 46 camere suddivise tra spaziosi monolocali con terrazze private e ampie suite. Gli edifici sono rivestiti con tetti di zinco scuro e utilizzano legname e dettagli in metallo nero per le pareti: un’audace interpretazione dei locali edifici agricoli.

Gli esterni, con stupenda vista sul vigneto, sono completati da una piscina a sfioro di 30 metri di lunghezza. Gli interni scuri sono animati da sorgenti luminose perfettamente posizionate per arricchire l’atmosfera dei locali e sono arredate con importanti pezzi di design contemporaneo. Negli appartamenti le camere sono tutte personalizzate con angolo cottura e una dining che si amplia aprendosi verso l’esterno. Per le signature suite bisogna aggiungere anche un camino in e out, un cocktail bar e una cantina di vini personale. I bagni molto spaziosi sono completamente neri, in pietra levigata in stile giapponese, ad eccezione degli ampi lavabi in ceramica total white.

www.jackalopehotels.com

www.carr.net.au

LEGGI ANCHE:

L’hotel più minimal di Santorini

Una notte tra le pareti in pietra di un vecchio convento di Salamanca

Prora, l’hotel 5 stelle nel complesso edilizio voluto dal Führer


di Paola Testoni / 7 Agosto 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Tradizione reinterpretata

A Londra apre l'hotel tra gusto vittoriano e esperienza ultramoderna

Travel

[Interior Decoration]

Philipp Plein a Parigi

Negli Champs-Élysées inaugurato il nuovo store del lusso estremo

Negozi di design

[Interior Decoration]

Un laboratorio spettacolare

Dimorestudio progetta il nuovo negozio Oliver Peoples a Miami

negozi di design

[Interior Decoration]

Il tropicalismo va di moda

Il nuovo concept store di Prada inaugurato a Miami

negozi di design

[Interior Decoration]

Caffè sì, tavoli no

Un coffee bar senza tavolini – ma con co-working – a Pechino

Uffici di design

[Interior Decoration]

Desideri in cucina

Casamenu, la piattaforma con tutti gli ingredienti della cucina

cucine di design

[Interior Decoration]

L'hotel nella fabbrica di ceramica

Antico e moderno per un'allure senza pari nel centro di Maastricht

Hotel di design

[Interior Decoration]

Quattro amici al bar

Fiori, design e cucina da scoprire dietro un portone milanese

Lifestyle

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web