ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Hotel di lusso a Barcellona con vista su Gaudì

Casa Mimosa, una villa ottocentesca nel cuore della città, dalla vista impagabile, è l’ultimo progetto del gruppo alberghiero H10

Casa Mimosa, un hotel di lusso nel cuore di Barcellona, è l’ultimo progetto del gruppo alberghiero H10 realizzato sotto la direzione artistica di Sandra Tarruella e Ricard Trenchs.

L'hotel è all'interno di un palazzo dell’ottocento nel quartiere storico di Esanche, su via Pau Claris, nello stesso isolato dove si trova la Casa Mila di Gaudì, con la rinomata facciata ondulare in pietra, visibile dalla terrazza situata all’ultimo piano dell’albergo.

Si respira il fascino della Barcellona ottocentesca nell’edificio elegante di sette piani, ricco di elementi classici e ornamentali, rinnovato nel rispetto del passato in un’atmosfera elegante e dal decor moderno.

Il concept è quello di recuperare gli elementi della vecchia dimora, come le pareti a volte e le partiture con le colonne interne, il soffitto a cassettoni e il pavimento a intarsi. Mentre per gli interni si progetta un design dal gusto moderno e contemporaneo caratterizzato dalla ricchezza cromatica di materiali e finiture come il bronzo e il ferro battuto che si stagliano nei toni sobri del grigio bianco alle pareti, il tutto ammorbidito dai toni caldi del legno negli arredi.

L’entrata con il soffitto alto e le finestre a doppia altezza guida il visitatore nella lobby dove si trova la vecchia scala centrale, classica e monumentale, incorniciata da una colonna in marmo e il corrimano decorato con un vecchio lampione e gratinate ornamentali in ferro battuto che si susseguono in un sopraelevarsi di volumi geometrici, a partire dalle ampie volte ad arco che caratterizzano l’elegante sala al piano terra.

Nelle camere l’attenzione è rivolta ai dettagli e agli elementi decorativi con i mobili custom made, come le spalliere del letto in legno scuro e le lampade da lettura sospese, in vetro ambrato, realizzate da Parachilna.

Negli arredi il legno dominante si alterna ai dettagli sofisticati in bronzo con i piedi delle sedute in ferro battuto, mentre sulle pareti monocromatiche fotografie black&white danno un look moderno al decor. Nell’area bar e ristorante pannelli di bronzo si alternano a superfici specchio che danno profondità allo spazio caratterizzato da un pavimento ad intarsi e i pannelli in legno che recuperano gli elementi architettonici tradizionali.

La vecchia stalla si riconverte nell’area lounge con le travi in legno e le volte di ceramica, al centro un camino davanti al quale rilassarsi sulle sedute dal design classico come le sedie di Miquel Milà firmate AOO.

Dalle finestre a tutta altezza si accede al giardino interno di Casa Mimosa, immerso nelle piante e nella vegetazione, che ha tutto il sapore romantico del classico patio residenziale nel cuore storico della capitale spagnola. All’ultimo piano la terrazza con piscina e bar, da cui godere la vista del quartiere e di Casa Mila, l’ultimo progetto residenziale firmato da Gaudì nei primi del Novecento. 


di Monica Mascia London / 29 Novembre 2016
tags:

hotel , Barcellona

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Un attico baciato dal sole

A Palermo minimalismo ed ergonomicità su due livelli

restyling

[Interior Decoration]

Location! Location! Location!

Roma e i nuovi progetti per l’abitare contemporaneo

interviste

[Interior Decoration]

Polvere di stelle

Femminilità a colori: il pop up store di Paula Cademartori

negozi di design

[Interior Decoration]

Mix balinese

Un boutique hotel a Bali tra arte, natura, design e vintage

hotel

[Interior Decoration]

Cafè No. 19, vintage alla greca

Un nuovo locale ispirato alle vecchie gastronomie greche di Melbourne

ristoranti

[Interior Decoration]

New style new life

Questa volta Dmail reinventa se stessa

negozi di design

[Interior Decoration]

Londra ha un cuore sardo

Il ristorante Olivo racconta tra menù e design la bellezza di un'isola

ristoranti

[Interior Decoration]

Tempi di vendemmia

In Catalogna il minimalismo contagia anche le cantine

food e design

[Interior Decoration]

I pastelli di Odette

A Singapore un ristorante francese punta tutto sui colori soft

ristoranti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web