ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

L'hotel di lusso fuori dagli schemi è a Monaco: Roomers

Nel quartiere emergente di Westend un mix tra hôtellerie, design e lifestyle per l'ultimo arrivato della famiglia Marriott

00-hotel-di-lusso-roomers-monaco
Courtesy of Marriott International

Un hotel lifestyle di lusso nel cuore del quartiere emergente di Westend: a Monaco è nato Roomers hotel unico e fuori dagli schemi

La nuova perla del design contemporaneo nell’emergente quartiere di Westend a Monaco è l'hotel di lusso Roomers. L’albergo aperto qualche settimana fa ha uno stile tutto suo che punta l'attenzione su interni personalizzati fuori da ogni clichè dell'hotellerie di lusso per una città che, sempre più lontana dai vecchi schemi, si sa offrire innovativa e dinamica ai suoi visitatori internazionali. Per descrivere al meglio il Roomers, quarto hotel in Germania dell’Autograph Collection Hotels, il nutrito portfolio di 110 hotel lifestyle di lusso di Marriott International, dobbiamo parlare innanzi tutto della sua collocazione in quel quartiere Westend che da emergente ormai è stato consacrato come l’area creativa di una metropoli desiderosa di aggiornare la propria immagine ma non a scapito della propria storia e della propria tradizione artistica e architettonica. Tra le tante iniziative culturali di Westend è facile perdersi e certamente cercare ospitalità nel cuore del quartiere può essere la chiave per vivere quest’esperienza unica 24 ore su 24 come questa area giustamente merita. Ma allora perché non iniziare questo viaggio nell’arte e nel design proprio partendo dalla scelta dell’hotel? L’ultimo aperto in ordine di tempo, ma certo non di bellezza, è proprio il Roomers Hotel.

Ideato dall’innovativo Gekko Group, questo hotel di lusso riflette sia negli arredi che nello stile quello spirito urbano che lo accomuna al quartiere in cui è situato. Gli interni sfruttano materiali naturali come legno, pelle e marmo che vengono accoppiati e posti a contrasto con elementi come il rame lucidato, l’ottone satinato e le lacche translucide efficaci per inserire una nota innovativa all’insieme. Sarà forse per questo che, nonostante le 281 camere e suite, l’hotel evoca l’atmosfera intima di un boutique hotel. Il suo stile contemporaneo è fatto di tanti dettagli estremamente curati mescolati ad elementi non convenzionali che interpretano uno stile dalla personalità forte ed elegante.

L’originalità dell’architettura e del design e la capacità di offrire al viaggiatore moderno una gamma di esperienze uniche e personalizzate sono le caratteristiche principali degli AutographCollection Hotels, non a caso situati nelle 30 destinazioni più ricercate del mondo. Per i patiti del food multiculti il ristorante dell’hotel di lusso, Izakaya Asian Kitchen & Bar, propone una cucina giapponese moderna con influenze sudamericane, preparata in maniera scenografica per soddisfare l’occhio ancora prima del palato.

Gli amanti della vita notturna si ritroveranno invece nella Hidden Room, una “capsula” per solo 40 persone, che sarà in grado teletrasportare gli ospiti nei favolosi anni ’60 non solo attraverso il design della sala, total red, ma anche grazie ai suoi cocktail e alle proposte del DJ. Seicento mq sono occupati invece dalla superficie dedicata all’urban SPA con cinque sale per trattamenti, una Infinity Jacuzzi, un bar, uno schermo di proiezione e aree relax con lettini, snack e bevande per chi vuole, anche nel centro dell’effervescente vita bavarese, pensare al proprio benessere psico-fisico.

www.roomers-munich.com

www.autograph-hotels.marriott.com

www.gekko-group.de


di Paola Testoni / 27 Novembre 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

I muri secondo Rem Koolhaas

Allo Stedelijk Museum la nuova tappa della sua ricerca sulle pareti

allestimenti

[Interior Decoration]

Moncler Enfant a Milano

Un nuovo spazio tutto dedicato ai bambini. Mascotte compresa

negozi di design

[Interior Decoration]

Un albergo gioiello

Londra: un hotel tra gusto vittoriano e esperienza ultramoderna

Travel

[Interior Decoration]

Philipp Plein a Parigi

Negli Champs-Élysées inaugurato il nuovo store del lusso estremo

Negozi di design

[Interior Decoration]

Un laboratorio spettacolare

Dimorestudio progetta il nuovo negozio Oliver Peoples a Miami

negozi di design

[Interior Decoration]

Il tropicalismo va di moda

Il nuovo concept store di Prada inaugurato a Miami

negozi di design

[Interior Decoration]

Caffè sì, tavoli no

Un coffee bar senza tavolini – ma con co-working – a Pechino

Uffici di design

[Interior Decoration]

Desideri in cucina

Casamenu, la piattaforma con tutti gli ingredienti della cucina

cucine di design

[Interior Decoration]

L'hotel nella fabbrica di ceramica

Antico e moderno per un'allure senza pari nel centro di Maastricht

Hotel di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web