ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Hotel National des Arts et Métiers, l'indirizzo selvaggiamente chic per dormire a Parigi

L'albergo, nel cuore della Ville Lumière, offre un'esperienza unica per immergersi nell'atmosfera vivace e bohémienne della città, tra viste panoramiche e comfort contemporaneo

L'Hotel National des Arts et Métiers a Paris, tra il Marais e il quartiere Montorgueil

Il nuovo Hotel National des Arts et Métiers a Parigi, tra l'antico quartiere ebraico del Marais e le vivaci stradine pedonali di Montorgueil, ha appena aperto le porte.

Un'opera di architettura moderna e design innovativo nascosta dietro una tipica, sempre affascinante, facciata haussmanniana, un singolare hotel di design a Parigi, che offre un'esperienza della città completamente nuova a pochi passi dal Musée des Arts et Métiers.

L'omaggio alla tradizione si estende a tutto lo stabilimento, dal ristorante e bar alle 70 camere dell'albergo, realizzati utilizzando i materiali più nobili e realizzati artigianalmente secondo il celebre savoir-faire francese.

Leggi anche: Hotel a Parigi, colori pastello, fiori e art deco per un nuovo indirizzo da provare

Il designer Raphael Navot (l'uomo dietro al Club Silencio di David Lynch) e l'agenzia di architettura DVVD si sono impegnati infatti a far dialogare sullo stile di Haussmann, così prezioso per Parigi, alla sensibilità di una hotel contemporaneo.

Il risultato è un equilibrio perfetto tra innovazione e artigianalità, frutto del lavoro di Oscar Ono e Cassou per il legno, Rue Herold per la biancheria, Rubelli per il velluto, Signature Murale per i rivestimenti murali minerali e Moroso e Sol & Luna per i mobili. Tutti i materiali e le trame sono stati modellati nel rispetto della tradizione artistica, che rivive attraverso gli arredi contemporanei e la cornice storica che resiste alle prove del tempo.

Leggi anche: Hotel des grands boulevards, l'albergo di Parigi dedicato a Maria Antonietta

Il ristorante dell'Hôtel National des Arts et Métiers è parte integrante dell'esperienza ("Non voglio fare bar o ristoranti negli hotel, faccio l'opposto" spiega a Forbes Samy Marciano, il magnate della moda oggi al suo secondo hotel a Parigi). Tutto è pensato per soddisfare il cliente, dalla colazione all'ultimo cocktail, e al ristorante dell'hotel si possono assaggiare prelibatezze della gastronomia italiana e non solo.

Una parete del locale è avvolta da un'opera d'arte, appositamente commissionata dal pittore francese Gael Davrinche, inondata di inchiostro giapponese blu oceano. Ci sono anche delle sedie vintage restaurate, tavoli da lavoro in legno con gambe in cemento, divani in velluto verde acqua e tende scamosciate: tutto ciò rende l'intera stanza una sorta di arazzo strutturale, dove i materiali sono la vernice e il colore.

L'Herbarium invece, ospita il bar dell'Hôtel National des Arts et Métiers: un vero e proprio tempio dei cocktail circondato da pareti di tubi di rame ossidato blu, verde e rosa, creati tramite un algoritmo non ripetitivo dell'artista francese Ronan Masson.

Al bar dell'hotel troviamo il barista Oscar Quagliarini, che ha ideato un menu di cocktail nello stesso modo in cui un alchimista del profumo compone le fragranze. Ogni drink ha una tavolozza olfattiva e di gusto specifica, pensati per risvegliare tutti i sensi compresi la vista, grazie alle composizioni di design.

Inoltre, l'Hotel National des Arts et Métiers si propone anche come un albergo eco-responsabile, con un impianto di climatizzazione che utilizza un sistema di cattura per prelevare l'acqua da una profondità di oltre 60 metri nel sottosuolo parigino. All'interno dell'albergo, troviamo anche una carta per garantire il rispetto dell'ambiente e sensibilizzare gli ospiti.

www.hotelnational.paris


di Essia Sahli / 7 Marzo 2018

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Da terminal ad hotel

Il TWA Flight Center di Eero Saarinen da oggi è un albergo

Travel

[Interior Decoration]

Una piadina a Lione

Masquespacio progetta 40 mq coloratissimi dedicati all'Italia

Travel

[Interior Decoration]

Belgrado cosmopolita

La rinascita della città passa per un hotel di design democratico

Travel

[Interior Decoration]

Colombiana a New York

Ispirazione finca per la seconda sede di Devocion a New York

Travel

[Interior Decoration]

Storia delle cementine

Cuore di sabbia e cemento e un'allure tra stile liberty e decò

Costume

[Interior Decoration]

I colori dell’estate in casa

11 colori con cui dipingere le pareti di casa. Subito

Costume

[Interior Decoration]

Cena in terrazza da Prada

A Milano, il nuovo ristorante nella Torre di Rem Koolhaas

Travel

[Interior Decoration]

Marni arriva a Firenze

Un negozio pop dal tocco industriale, dentro a un palazzo antico

Travel

[Interior Decoration]

Destinazione Grecia

Design hotel e resort: le nuove aperture da provare nel 2018

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web