ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Se ami il verde, c'è un hotel a New York perfetto per te

È green in tutti i sensi il nuovo 1 Hotel Brooklyn Bridge, con la sua architettura sostenibile, una monumentale parete ricoperta di vegetazione e tante piante in ogni stanza

hotel-new-york-1-hotel-brooklyn-bridge

Un hotel a New York per chi ama sentirsi circondato dalla natura anche in città: la catena alberghiera 1 Hotel, fondata da Barry Sternlicht, apre una terza location a Brooklyn, dopo Miami e Manhattan (leggi anche Eco design per l'1 hotel di Central Park a New York). La proprietà di 85 acri si affaccia sull’East River, situata a sud dell’iconico Brooklyn bridge.

L’architettura sostenibile di questo nuovo indirizzo per dormire a New York si compone di 129 camere con viste mozzafiato dello skyline di Manhattan è un progetto di Starwood Capital group e Toll Brothers City Living, realizzato dallo studio newyorkese Incorporated.

Il design green e il concept eco-friendly alla base del progetto 1 Hotel Brooklyn Bridge sono riconoscibili appena entrati nella hall, caratterizzata da un’installazione monumentale: una parete verde alta 8 metri ricoperta di piante e vegetazione, realizzata dallo studio Harrison Green.

Al centro una scala stile industrial, a due livelli, con il corrimano di roccia naturale avvolto in spago tinto a mano dall’artista Rachel Weiss. La struttura eco, certificata LEED, utilizza materiali ed elementi sostenibili e un sistema energetico a basso consumo. Negli interni domina il tono caldo e naturale del legno, con arredi custom made realizzati da designer locali utilizzando materiali in riuso (tra cui tronchi di pino provenenti da una vecchia distilleria del Kentucky, e il ciliegio dal Brooklyn botanical garden).

L’elemento green e i vasi sparsi ovunque nelle camere conferisce una sensazione di relax e benessere, con una vista spettacolare sul fiume che si estende al di la’ delle finestre a tutta altezza, con il panorama dell’iconico Brooklyn Bridge, dello skyline di Manhattan e della statua della Libertà. Uno scambio fluido tra interni e esterni ispira anche l’area lounge, al decimo piano, con una vista ad ampie vedute da godere intorno al camino con gli arredi in legno scuro realizzati dall’artista locale Fernando Mastrangelo.

Il rooftop con la piscina ricco di verde, la spa e un centro yoga rende la proprietà un vero e proprio centro di benessere, dove staccare la spina dalla vita caotica cittadina e offrire una meta ambita in alternativa a Manhattan. Per chi è attratto dal life style eco friendly la proprietà include Pierhouse, un complesso condominiale adiacente di 106 residenze dal design sostenibile realizzato da Marvel Architects. 

www.1hotels.com/brooklyn-bridge

SCOPRI ANCHE:
 7 hotel a New York


di Monica London / 20 Marzo 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Un attico baciato dal sole a Palermo

Minimalismo ed ergonomicità su due livelli

restyling

[Interior Decoration]

Location! Location! Location!

Roma e i nuovi progetti per l’abitare contemporaneo

interviste

[Interior Decoration]

Polvere di stelle

Femminilità a colori: il pop up store di Paula Cademartori

negozi di design

[Interior Decoration]

Mix balinese

Un boutique hotel a Bali tra arte, natura, design e vintage

hotel

[Interior Decoration]

Cafè No. 19, vintage alla greca

Un nuovo locale ispirato alle vecchie gastronomie greche di Melbourne

ristoranti

[Interior Decoration]

New style new life

Questa volta Dmail reinventa se stessa

negozi di design

[Interior Decoration]

Londra ha un cuore sardo

Il ristorante Olivo racconta tra menù e design la bellezza di un'isola

ristoranti

[Interior Decoration]

Tempi di vendemmia

In Catalogna il minimalismo contagia anche le cantine

food e design

[Interior Decoration]

I pastelli di Odette

A Singapore un ristorante francese punta tutto sui colori soft

ristoranti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web