ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Tra gli hotel particolari di Amsterdam c'è una new entry

Al Volkshotel, tra camere a tema dal gusto pop, spazi di coworking e cocktail lounge

hotel-particolari-amsterdam-volkshotel
Mark Groeneveld

Da sede di quotidiano a hub creativo: il Volkshotel di Amsterdam ha 172 camere arredate nel modo più disparato: boudoire, total bike e zen sono solo alcuni di questi temi

Oggi che nessuno sembra più aver paura di osare, gli hotel particolari rischiano di non stupire più, ma ce n'è uno ad Amsterdam che merita la vostra attenzione. Quindi amanti, ciclisti, cowboy e sognatori fatevi avanti, il Volkshotel ha stanze a tema per tutti voi! E non solo. Il nuovo hotel della capitale olandese, sorto nell'edificio che ospitava il Volkskrant, uno dei più prestigiosi quotidiani di Amsterdam, è perfetto anche per chi cerca un’atmosfera zen dopo una giornata in giro per la città (leggi anche → Weekend ad Amsterdam: tutti gli indirizzi utili), per chi ama vivere in un film o per coloro che della capitale non vogliono perdersi niente (nemmeno rientrati in hotel) e che possono immergersi nella vasca da bagno direttamente inserita nel davanzale interno di una gigantesca finestra con vista mozzafiato.

LEGGI ANCHE → 5 suite a tema in un hotel di design sull'acqua ad Amsterdam

Il Volkshotel ha saputo rendere giustizia al passato creativo del building che lo ospita con camere a tema originali caratterizzate da un'atmosfera pop e capaci di soddisfare i gusti più svariati della propria clientela.

LEGGI ANCHE → 15 camere a tema all'Hotel Not Hotel di Amsterdam

La mission dell’hotel è rivolgersi ai viaggiatori di tutto il mondo che, lontano dagli standard turistici, amano soggiorni particolari e vogliono un reale contatto con la community dei locals. Per sentirsi dei veri Amsterdammer al Volkshotel non è necessario dormire nel cestino di un’enorme bicicletta, nella stanza total bike con fari-lampade sulla parete, ma basta condividere spazi co-working con una start-up creativa oppure bearsi della vista sulla città dal tetto dell’hotel immersi nell’acqua bollente delle grande tinozze in legno delle whirlpool svedesi.

Il nuovo specchio culturale cittadino vi introdurrà nell’Amsterdam più segreta che andrete man mano a scoprire grazie ai consigli della reception e di chi come voi sta pranzando nel ristorante Canvas o sorseggiando un drink nella cocktail lounge Doka ispirata agli speakeasy anni Venti, entrambi all’interno dell’hotel. Insomma, in questo hotel sono assicurate vacanze particolari!

Un tip da insider: quando prenotate controllate il ricco calendario degli eventi ospitati dall’hotel: a volte per una mostra di arte contemporanea o di installazioni di artisti vale già la pena fare un salto in Olanda.

www.volkshotel.nl


di Paola Testoni / 21 Novembre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

L’anima della casa

Shigeru Ban e Brad Ford per un doppio attico a Tribeca

restyling

[Interior Decoration]

Back to the future

Londra: da antico laboratorio ad abitazione di gusto raw

restyling

[Interior Decoration]

Da Andy Warhol ai i robot

Pittsburgh: innovativa, senza dimenticare le radici. Proprio come l’Ace Hotel

hotel

[Interior Decoration]

Blok House

La proposta abitativa per un clima subtropicale

casa moderna

[Interior Decoration]

Hotel con sorpresa

Uno scrigno di vetro e acciaio contiene un tesoro

Hotel

[Interior Decoration]

Palm Beach, Australia

Heritage europeo per una villa sulla spiaggia a Sidney

casa vacanze

[Interior Decoration]

L'anima di Barcellona

Un appartamento vero ed elegante che racconta una storia

restyling

[Interior Decoration]

Tornano gli anni '60

Il restauro dell'iconica Wimbledon House di Richard Rogers

restyling

[Interior Decoration]

RPCAVE e Riccardo Pozzoli

Privacy, ma anche eventi e mostre: un nuovo modo di vivere la casa?

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web