ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

L'hotel più minimal di Santorini

Minimalismo di ispirazione monastica nel restyling dell'hotel Porto Fira Suites, firmato Interior Design Laboratorium.

hotel-santorini-stile-minimal
© Giorgos Sfakianakis

Sulla punta del Vulcano Caldara, nell'isola di Santorini, c'è un luogo incantato che promette di rendere mistiche le vostre vacanze. L’hotel a Santorini Porto Fira Suite sembra infatti godere di un rapporto preferenziale col divino, e non soltanto per il paesaggio paradisiaco che lo avvolge. L'antico edificio che lo ospita un tempo apparteneva alla vicina chiesa di San Giovanni Teologo, e per rimettere a nuovo la struttura, gli architetti di Interior Design Laboratorium sono partiti proprio da lì, dalla memoria intrisa di sacralità di quelle pietre candide.

© Giorgos Sfakianakis 

La purezza minimale e austera dei molti monasteri affacciati sull’Egeo, la profonda quiete che promana dalle loro linee semplici e concrete, rivive ora nelle tredici lussuose suite in stile minimal dell'hotel sul mare, in un perfetto equilibrio tra spiritualità e sensualità. E allora ecco gli archi, elemento architettonico più riconoscibile, che incorniciano porte e finestre, e poi le pareti lisce imbiancate a calce, i pavimenti di foggia bizantina sia all’interno che all'esterno.

© Giorgos Sfakianakis 

La sfida, per gli architetti di Atene, era coniugare il minimalismo e l’essenzialità ricercata con la presenza di materiali impegnativi, quali cemento, legno e acciaio, invecchiati ad hoc. Come evocare l'atmosfera placida e rarefatta dei monasteri, senza incappare in un eccesso di rigore e soprattutto senza perdere di vista la vivida e palpitante scenografia naturale? La risposta, come spesso accade, è nei dettagli. Piccoli tocchi che parlano di tradizione e appartenenza, animano e definiscono gli spazi, rendendoli unici.

© Giorgos Sfakianakis 

Ne sono un esempio i tessuti, selezionati con cura per scaldare gli ambienti: dai cuscini ai tappeti, ai kilim monocromatici usati come testiere dei letti, l’artigianato locale diviene protagonista, con le sue decorazioni tipiche e le trame sapientemente tessute a mano. A ciò si aggiungono lampade e candelabri in corda e ottone, come quelli che si vedono nelle antiche cappelle greche. L'ispirazione monastica torna anche nelle ante degli armadi, realizzate in rovere e paglia di Vienna: l’elaborato motivo traforato richiama infatti quello dei confessionali presenti in molti luoghi di culto sull'isola.

© Giorgos Sfakianakis 

La palette cromatica si muove tra due opposti: il bianco accecante delle case di Santorini, che si stagliano contro l'orizzonte, ritratte in migliaia di cartoline, e il nero della pietra vulcanica a cui sono aggrappate. Nera non a caso è la piscina ellissoidale, che sembra un tutt'uno con il mare, quasi aspirasse ad esserne inghiottita, mentre candidi sono le pareti e i soffitti, su cui la luce del mediterraneo rimbalza, facendosi ancor più limpida.

Pennellate di azzurro qua e là ribadiscono il legame profondo e viscerale con l'acqua e il cielo, celebrando un rapporto simbiotico tra l'hotel e il paesaggio. La natura superba e voluttuosa che irrompe nelle stanze ne scompagina la composta eleganza: è il risveglio dei sensi, la collisione gioiosa e feconda tra sacro e profano.

© Giorgos Sfakianakis 

portofira.com

idlaboratorium.gr

SCOPRI ANCHE:
Panorami mozzafiato a Santorini
 L'Aisling micro hotel a Santorini
→ 5 case vacanza in Grecia, tra tradizione e design contemporaneo


di Elisa Zagaria / 21 Luglio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Tradizione reinterpretata

A Londra apre l'hotel tra gusto vittoriano e esperienza ultramoderna

Travel

[Interior Decoration]

Philipp Plein a Parigi

Negli Champs-Élysées inaugurato il nuovo store del lusso estremo

Negozi di design

[Interior Decoration]

Un laboratorio spettacolare

Dimorestudio progetta il nuovo negozio Oliver Peoples a Miami

negozi di design

[Interior Decoration]

Il tropicalismo va di moda

Il nuovo concept store di Prada inaugurato a Miami

negozi di design

[Interior Decoration]

Caffè sì, tavoli no

Un coffee bar senza tavolini – ma con co-working – a Pechino

Uffici di design

[Interior Decoration]

Desideri in cucina

Casamenu, la piattaforma con tutti gli ingredienti della cucina

cucine di design

[Interior Decoration]

L'hotel nella fabbrica di ceramica

Antico e moderno per un'allure senza pari nel centro di Maastricht

Hotel di design

[Interior Decoration]

Quattro amici al bar

Fiori, design e cucina da scoprire dietro un portone milanese

Lifestyle

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web