ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Hotel a Tribeca: Arlo punta sulla socializzazione tra ospiti e locals

Con spazi flessibili e condivisi, la catena di hotel Arlo scommette sull’ospitalità informale

hotel-tribeca-new-york-arlo-design

Se siete alla ricerca di un Hotel a Tribeca New York fuori dagli schemi, la catena di hotel Arlo ha studiato una formula innovativa che punta sulla convivialità. Con una prima location su undici livelli appena inaugurata nel cuore di Tribeca e una nuova apertura in programma per novembre nel quartiere NoMad, a Midtown, gli hotel Arlo si preparano a diventare un nuovo punto di riferimento nella Grande Mela (leggi anche  7 hotel di design a New York).

Il progetto appena inaugurato, con gli interni firmati dallo studio AvroKO, propone una formula di ospitalità informale dal design minimal, con camere pensate come micro abitazioni, in un’economia dello spazio che favorisce le aree dedicate ai servizi pubblici e all’intrattenimento sociale.

“Abbiamo disegnato lo spazio con l'obiettivo di spingere il cliente a socializzare nell’area pubblica creando punti d’incontro tra gli ospiti e locals per suscitare un senso di vita comunitaria” sostiene il fondatore di Avroko.

L’hotel, che offre una varietà di spazi dedicati alla community, ha messo a punto un programma di social events, che spaziano dall’esperienza culinaria, a benessere e urban exploring. Si può sostare nella lounge, al cui centro è posizionato un maxi tavolo comunitario in legno, rilassarsi nella libreria o intrattenersi nel rooftop con bar e ristorante.

Il secondo piano, interamente dedicato all’area lavoro, ospita un work space con mobili custom made e pareti acustiche. Scaffali in legno con una selezione di libri e riviste vintage invitano gli ospiti alla lettura (leggi anche  Lusso francese nella Grande Mela).

Nell'hotel si respira un senso di convivialità, agevolato dai toni caldi del legno che caratterizzano gli interni, con arredi che giocano in un mix di pezzi custom made e design contemporaneo, come il maxi tavolo di legno nella zona lounge disegnato da Avroko con le sedie C 275 firmate Jens Risom.

Le sedute disegnate da Francois Azambourg per Poltrona Frau nella zona lounge del bar e quelle firmate Jesh+Laub per Knoll sparse nell’area living uniscono le ricche palette cromatiche del legno alla texture morbida e confortevole della pelle.

Le camere, nella formula singola, matrimoniale e letto a castello firmato Avroko, sono caratterizzate da dettagli e strutture in legno che delineano le ampie finestre sulla vista mozzafiato della città, come cornici suggestive nella zona notte. Gli armadi delle camere sono realizzati da ChengMeng e gli interni del bagno firmati Avroko con prodotti da Apaiser (leggi anche Eco design per l'1 Hotel Central Park di New York).

Un design che secondo il CEO del progetto Oleg Pavlov: “non lascia spazi agli eccessi prediligendo un design essenziale con spazi misurati nella zona notte per favorire il raccoglimento nello spazio privato”.

www.arlohotels.com


di Monica Mascia London / 13 Ottobre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Filosofia dello spazio

Il restyling di un monolocale a Kyoto, giapponese e contemporaneo

restyling

[Interior Decoration]

Vacanze green con vista

Relax, natura e buona cucina, un indirizzo in Tirolo

hotel

[Interior Decoration]

Abitare tra le nuvole

Pareti blu e nascondigli segreti per un appartamento a Taiwan

restyling

[Interior Decoration]

Il loft che non è un loft

Pareti curve e toni caldi: dimenticate tutto quello che sapete sui loft

restyling

[Interior Decoration]

Minimalismo vittoriano

Unire due stili e due atmosfere: a Londra l’esperimento è riuscito

lounge bar

[Interior Decoration]

Un'oasi in città

A Firenze, un salotto open air per la socialità e il relax

negozi di design

[Interior Decoration]

Nido creativo per due

Cork study, uno spazio ecosostenibile per artisti a Londra

edifici ecosostenibili

[Interior Decoration]

Prada apre a Saint Barts

Uno store in stile esotico tipico delle case sudamericane anni '50

negozi di design

[Interior Decoration]

Lo stupore di Marcel Wanders

Un complesso residenziale ispirato agli elementi della natura

edifici ecosostenibili

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web