ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Un hotel vintage arredato con pezzi di design contemporaneo apre ad Amsterdam

Una hub attiva che vuole contribuire alla vita cittadina dal punto di vista culinario, creativo e culturale arredata in stile retrò

hotel-vintage-amsterdam

Un hotel vintage: stile contemporaneo ed etnico, riminiscenza retrò e grafica rigorosa. Il Fizeausraat V hotel ad Amsterdam offre design, ospitalità funky, energia positiva e un pizzico di glamour

Un nuovo hotel vintage ha aperto le porte ad Amsterdam, nei pressi dell’Amstel Station: un quartiere emergente e ormai trendy della capitale olandese. Si tratta dell’hotel V Fizeaustraat all’interno di uno degli edifici simbolo dell’architetura degli anni ’70 progettato da Piet Zanstra e abbondonato da una dozzina di anni. Il recupero degli interni nasce dai contrasti: servizi all'avanguardia e funzionalità contemporanea arredata, senza timori, da pezzi di design e mobili tra l'etinco e il retro. Risultato? Apparenza vintage e grafica rigorosa.

Con vista sullo skyline del fiume Amstel, il design hotel è il terzo della catena V e anche dal punto di vista dell’offerta hoteliera conferma quella dei precedenti: design, ospitalità funky, energia positiva e un pizzico di glamour non elitario. Tutto in linea per un'ospitalità contemporanea dall'aspetto vintage.

L'approccio degli hotel V è guidato dalla visione che un vero hotel di Amsterdam dovrebbe anche contribuire alla vita cittadina dal punto di vista culinario, creativo, sociale e culturale, l’idea che qualcosa in più (rispetto al solito) debba essere restituita alla città.

Per questo motivo in questo vintage hotel vengono organizzati ogni anno manifestazioni di diverso tipo come presentazioni di libri, serate di film, sfilate di moda, esibizioni estemporanee di musicisti, incontri con il quartiere, servizi fotografici ed eventi di charity.

La nuova struttura dell'hotel vintage V Fizeaustraat vuole svolgere anche un ruolo nei quartieri emergenti della zona est di Amsterdam includendo, nella hall dell'albergo, il food. Un’offerta culinaria in stile contemporaneo con echi Seventies aperta ai locals per la prima colazione, il pranzo e la cena, con un’ampia terrazza esterna con bar location perfetta per gli eventi che l’hotel organizza con l’aggiunta di una passione sfrenata per il buon cibo e le bevande. La particolarità? I vini speciali, i raffinati cocktail e una serie di succhi organici home made.

Altro spazio pubblico per gli incontri con la community locale sarà la Palm Room, una sala seminterrata dove ospitare manifestazioni ed organizzare concerti.
Tutto sembra rientrare nella definizione di Mix and Match: il bancone della hall di entrata si fa notare con le sue mattonelle verdi extra lucide di gusto vagamente orientale mentre negli arredi delle sale comuni e nelle camere da letto si fa largo uso di vimini e midollino (anche presente nel bancone del bar), un leit-motif degli anni ’70.

Per i bagni si è optato per un gusto industriale basato sul bianco e nero. Nel ristorante, tra seggiole di velluto e pareti in legno con arazzi africani e suppellettili etnici, anche piccoli giardini d’inverno all’interno di strutture di acciaio scuro portano la luce natuarle e un'aria di natura tropicale.

www.hotelvfizeaustraat.nl


di Paola Testoni / 15 Marzo 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

[Interior Decoration]

Design giapponese, colori del Perù

Il nuovo Nobu Dowtonwn progettato da David Rockwell

ristoranti

[Interior Decoration]

Design alle Maldive

Ospiti di Cocoon, il resort di design nel blu dell'Oceano indiano

hotel

[Interior Decoration]

La rivoluzione dell'hotellerie

Patrick Norguet firma il nuovo Okko Hotel di Parigi

hotel

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web