ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Industrial chic: un ristorante-bar di design nel barrio di Madrid

Nella capitale spagnola un locale raw e chic esprime con un gioco di contrasti l'originale dualità del brand gourmet Bocadillo de Jamón y Champán

© Jara Varela

Accenti raw e finiture sofisticate trasformano questo spazio in un edificio del XIX secolo nel Malasaña, il barrio de las Maravillas di Madrid, in un ristorante-bar che coniuga Art Nouveau e soluzioni contemporanee.

Industrial-chic a Madrid: il ristorante Bocadillo de Jamón y Champán rispecchia nel disegno degli interni, progetto dello studio Lucas y Hernández-Gil, la duplice natura del brand gastronomico.

Terzo locale ad aprire nella capitale, lo spazio si trova in un edificio del XIX secolo nel Malasaña, il barrio de las Maravillas come è definito il vivace quartiere madrileno del centro. L’ambiente, che si estende su una superficie di 90 metri quadrati, combina accenti raw a finiture sofisticate, esprimendo una originale dualità.

L’effetto è ottenuto grazie alla scelta dei materiali e alla palette dei colori impiegati che richiamano il colore e i riflessi brillanti dello champagne. Come nel bar, definito da un bancone in piastrelle blu e top in ottone sullo sfondo della grande parete colore oro.

Le texture grigio-rosa impiegate nei pavimenti e per le pareti creano, invece, un contrasto che è anche materico: il loro aspetto grezzo si scontra con le finiture lucide e dorate.

Il duo di architetti, Cristina Domínguez Lucas e Fernando Hernández-Gil, ha disegnato tutti gli arredi dello spazio, come i tavolini in ferro battuto e resina con glacette integrata per lo champagne, gli sgabelli e le lampade a sospensione o a parete in ottone. 

Le linee eleganti che ricercano la sottilizza si ispirano all’Art Nouveau come sottolineato anche dalle splendide colonne in metallo che rievocano il passato dell’edificio.

www.lucasyhernandezgil.com

SCOPRI ANCHE:
Un ristorante di design a Ibiza
Babaji, cucina turca a Londra


di Silvia Airoldi / 15 Giugno 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

[Interior Decoration]

Casa effetto collage

Contrasto di colori e materiali in una casa per quattro nel Sud di Londra

restyling

[Interior Decoration]

Parigi-Tel Aviv senza aereo

Cucina mediorientale e toni pastello nel 10° arrondissement

ristoranti di design

[Interior Decoration]

Very, very Berlin!

Una casa minimal chic nel quartiere emergente più cool

stile minimal

[Interior Decoration]

I segreti di un gioiello Bauhaus

3 curiosità su Villa Harnischmacher II disegnata da Marcel Breuer

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web