ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Loft open space a Londra, atmosfere industrial e design moderno

Una vecchia fabbrica a Clerkenwell trasformata da APA London in un interno suggestivo per una coppia del mondo del cinema

Un loft open space con atmosfere industriali e design moderno in una vecchia fabbrica del quartiere di Clerkenwell a Londra, trasformata dallo studio APA London in un suggestivo interno dal fascino teatrale.

All’interno di questo ex-calzaturificio degli anni Trenta, i progettisti, in collaborazione con i nuovi proprietari - entrambi professionisti del mondo del cinema, dell’opera e del teatro - hanno creato un universo pieno di citazioni di culture, anche lontane, e di frammenti di vita.

Dietro le grandi finestre dal telaio in metallo, una traccia del passato dell’edificio, le pareti sono state abbattute per creare un  open space luminoso e continuo.

Uno spazio che, come un palcoscenico, mette in scena storie, emozioni e sogni attorno a uno scenografico elemento centrale, un grande cubo di metallo scuro che è il vero cuore pulsante dell’appartamento.

Una sorta di scatola nera in continua evoluzione, che dietro le sue pareti scorrevoli nasconde molte sorprese. Ogni lato del cubo assolve una funzione diversa, dal relax al lavoro, dalla ricerca d’intimità ai momenti in compagnia. I suoi schermi mobili in acciaio celano un tranquillo bagno, scaffalature in metallo, nicchie decorative e una collezione di libri e film .

Attorno a questo elemento architettonico, barocco ma estremamente funzionale, si sviluppano gli ambienti moderni e urbani del loft, stranamente pervasi da un’inattesa atmosfera primordiale. A caratterizzarli, la personalità di vecchie porte tagliafuoco, piccoli inganni prospettici e un’originale biografia fatta di oggetti.

Particolari che evocano le radici dei proprietari e i luoghi che hanno segnato la loro esistenza. Un paesaggio emotivo dove spiccano arredi in legno di quercia proveniente dalle foreste siberiane, spessi frammenti di marmo nero e leggerissime porte shoji.

apalondon.com

SCOPRI ANCHE:
Da magazzino a loft, un restyling a Londra
 Il restyling di una casa a Londra


di Francesco Marchesi / 24 Luglio 2016
tags:

restyling , Londra

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

[Interior Decoration]

Design giapponese, colori del Perù

Il nuovo Nobu Dowtonwn progettato da David Rockwell

ristoranti

[Interior Decoration]

Design alle Maldive

Ospiti di Cocoon, il resort di design nel blu dell'Oceano indiano

hotel

[Interior Decoration]

La rivoluzione dell'hotellerie

Patrick Norguet firma il nuovo Okko Hotel di Parigi

hotel

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web