ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Micro case, la casa più stretta del mondo è larga 92cm

Si trova a Varsavia ed è una sottile fetta di casa ricavata dall'architetto Jakub Szczęsny tra due edifici preesistenti.

micro-case-casa-piu-stretta-del-mondo-varsavia
Bartek Warzecha © Fundacja Polskiej Nowoczesnej

La micro casa più stretta del mondo a Varsavia; la Keret House in realtà è un’istallazione artistica abitabile a disposizione di travel writer in cerca di ispirazione

Abbiamo visto e letto di tutto, da come ristrutturare micro case a come vivere in un monolocale di design, a come trasformare un garage o un sottotetto in una stilosa soluzione abitativa ma ancora ci mancava alla lista la casa più stretta del mondo.

Ci ha pensato l'architetto Jakub Szczęsny per lo Studio polacco Centrala che a Varsavia ha creato la Keret House: una sottile fetta di abitazione inserita tra due edifici preesistenti. La micro house misura 92 cm nel punto più stretto e 152 cm in quello più largo (si fa per dire!) ed è stata subito dichiarata la casa più stretta del mondo.

LEGGI ANCHE: 10 mini case dove vivere con stile in pochi metri quadri

In realtà è più da considerarsi un’istallazione artistica abitabile, ideale, secondo il progettista, per facilitare scrittori alla ricerca di ispirazione. Il primo a viverci temporaneamente è stato proprio lo scrittore israeliano Etgar Keret, dal quale la mini casa prende il nome, ma che sarà ceduta ad altri traveling writer di tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: A Madrid, un mini casa di 21 mq che si sviluppa in verticale

Il progetto, presentato al Wola Art festival polacco, ha poi necessitato tre anni per essere realizzato e attirare l’attenzione internazionale. La posizione della casa tra due edifici di epoche diverse regala alla Keret House la funzione di legare il passato e il presente di Varsavia. Nonostante le misure estremamente limitate, la struttura semitrasparente dell’abitazione previene quel senso di claustofobia che le case piccole sono solite suscitare. La struttura di ferro contiene due piani collegati da una scala a pioli, una camera da letto, una piccola cucina (il frigo può contenere solo due bottiglie) e un bagno.

LEGGI ANCHE: 4 metri di larghezza e 35 metri di profondità: una micro casa stretta e lunga in Giappone

www.szcz.com.pl


di Paola Testoni / 30 Novembre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Ristorante o fiorista?

Il ristorante nascosto dai fiori in Cina

Travel

[Interior Decoration]

Cibo e arte al museo

Lo chef Frederik Bille Brahe presenta il cafè creativo Kafeteria

Travel

[Interior Decoration]

Nostalgia australiana a Seoul

Tutto marmi e accenti artistici, il nuovo ristorante Caravan 2.0

Travel

[Interior Decoration]

Bali da sogno

A Bali OMNIA apre un dayclub capace di colpire tutto i sensi

Travel

[Interior Decoration]

Ladurée a Tokyo

India Mahdavi firma il terzo store della pasticceria francese

Travel

[Interior Decoration]

Artisti nei borghi

3 artisti con Airbnb ridanno slancio ai borghi italiani

Travel

[Interior Decoration]

Elogio dell’anticamera

Restyling di un appartamento vista mare a Lerici

Restyling

[Interior Decoration]

Dentro un De Chirico

Apre a Milano uno store sospeso tra leggerezza e materia

Travel

[Interior Decoration]

Hotel di design a Providence

The Dean mette a frutto le idee degli studenti

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web