ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

L'hotel a Singapore per chi ama lo stile minimal dell'arrredamento in bianco e nero

Nel rispetto della tradizione, tra passato e presente, Mono Hotel è la nuova ospitalità monocromatica a Singapore

mono-hotel-singapre-stile-minimal-arredamento-bianco-e-nero

L'hotel a Singapore per chi ama lo stile minimal dell'arredamento in bianco e nero non poteva che chiamarsi Mono Hotel. Il progetto è firmato dallo studio locale Spacedge Designs ed è una perla di minimalismo contemporaneo. Distinguendosi dai sempre più numerosi grattacieli che popolano l’area turistica di Orchard Road e Raflfles Avenue, dove ormai i prezzi degli alberghi hanno raggiunto livelli altissimi, l’edificio storico scelto per questo hotel accoglie 46 camere convertendo 6 vecchi spazi commerciali, situati nel quartiere tradizionale di Chinatown, su Mosque Street.

Il tema del progetto? Tutto è rigorosamente in bianco e nero – anche la famosa Ball chair rossa di Eero Arnio è stata rivestita di nero –, come una vecchia pellicola, a partire dalla facciata esterna del vecchio edificio con le finestre ad arcata in stile rococò. Un viaggio nel tempo, quando si entra nella hall, con interni dagli accenti futuristici, delineata da linee moderne, geometriche ed essenziali come una tela contemporanea e minimalista.

A partire dalla scala laterale che porta ai due livelli superiori, caratterizzata da una linea ininterrotta, squadrata e monumentale, che divide lo spazio, in un gioco di geometrie simmetriche, e dove i toni monocromatici non ammettendo sprazzi di colore. Le camere dell'hotel, tutte diverse tra loro, hanno solo due denominatori comuni: il bianco e nero, ca va sans dire, e le grandi finestre, da cui entra in abbondanza la luce naturale che illumina le pareti bianche interrotte da una barra di metallo squadrata che incornicia le pareti percorrendo il soffitto in linee angolari, in una rigorosa economia dello spazio, fungendo al tempo stesso da punto luce e appendi abito.

I mobili custom made risaltano nelle superfici bianche, caratterizzati dalla densità del legno nero ai toni monocromatici del divano grigio, rispettando in stile minimalista la rigorosa geometria degli interni. Un progetto minimal anche nella preservazione dello spazio che non include servizi come bar e ristoranti, il che non è certo un problema data la vicinanza al Maxwell Road Hawker Centre e al mercato di Ann Siang Hill.

hotelmono.com

SCOPRI ANCHE:
 Un boutique hotel a Singapore


di Monica Mascia London / 30 Marzo 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Arrivano le lifestyle House

A Shoreditch uno spazio che è loft, caffetteria, negozio e ufficio

Negozi di design

[Interior Decoration]

Speakeasy a Milano

Alla scoperta dei locali isiprati ai bar clandestini del Proibizionismo

itinerari, speakeasy, mixology, instant article, milano

[Interior Decoration]

Palazzo boutique

A Palazzo Torres il nuovo spazio veneziano di Dolce & Gabbana

negozi di design

[Interior Decoration]

7 locali per 7 città

Scelti per voi 7 locali trendy in 7 hot city europee

travel

[Interior Decoration]

Un caffè mediterraneo a Parigi

Un'oasi di pace progettata da Francois Champsaur

travel

[Interior Decoration]

Fuga d'autunno, 5 idee

Ponti d'autunno da trascorrere in giro per l’Italia e l'Europa

Travel

[Interior Decoration]

Concept street

L'indirizzo di Roma per alloggiare, mangiare e bere, fare shopping

negozi di design

[Interior Decoration]

Un bistrot firmato Urquiola

A Milano il ristorante 403030 basato sulla dieta a zona

Travel

[Interior Decoration]

Le Drugstore, il restyling

Riapre il Drugstore di Parigi con un restyling di Tom Dixon

Ristoranti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web