ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

A Los Angeles ha aperto il museo del gelato

L'esperienza dolce e colorata più cool della West Coast nelle 10 installazioni del nuovo Ice Cream Museum

ice-cream-museum-los-angeles
courtesy Museum of Ice Cream

 “Un luogo dove i sapori sono misteri, le glasse sono giocattoli e lo zucchero rende il mondo un posto migliore” così recita lo slogan che racconta questa realtà, ma non è una lussuosa pasticceria né tanto meno un Luna Park . A Los Angeles ha aperto le porte un nuovo museo, il Museum of Ice Cream, che già nel 2016 aveva spopolato a New York. La seconda sede sulla West Coast è grande quattro volte la prima e presenta dieci installazioni completamente ripensate, un luogo in cui vivere tutto ciò che da bambini abbiamo solo immaginato fantasiosamente. A capo della direzione creativa c'è Maryellis Bunn, che ha fondato questa realtà con lo scopo di progettare un ambiente che favorisse la socialità e fornisse alle persone un pretesto aggregativo provocando la loro immaginazione.

Un'installazione di diecimila “Banana Split”, una “Grow House” interamente dedicata alla menta, la “California Room” e una giungla di lecca-lecca sciolti sono solo alcune delle attrazioni del Museo. La “Sprinkle Swimmingpool” poi è già diventata un'icona: questa grande vasca è stata riempita con cento milioni di zuccherini colorati, pensati e prodotti apposta per l'occasione, dentro alla quale si può nuotare – per così dire – e immergersi in un bagno dolce e coloratissimo.

Tutte le foto: courtesy Museum of Ice Cream

Il claim è chiaramente “Venite Affamati!”, perché in questo pout pourry di sfumature e dessert il Museo ha curato attentamente una selezione superlativa di assaggi e degustazioni. My/Mo DOVE® Chocolate presenta solo qui il suo specialissimo gelato “mochi”, una setosa crema al cioccolato. A rotazione si può trovare inoltre la cucchiaiata della settimana che arriva direttamente dalle più appassionate, artigianali e non, cremerie e gelaterie dello stato tra cui McConnell's, Salt & Straw, Coolhaus x Cuisinart e CREAM. Come se non bastasse, il Museo ha a lungo lavorato con gli scienziati della International Flavors & Fragrances per sviluppare un'esperienza completa anche dal punto di vista di gusto e olfatto in ognuno dei molti allestimenti.

È proprio vero che gli Stati Uniti sono il paese in cui valorizzare l'impensabile. Per chi ha in programma una partenza, decisamente imperdibile (occhio ai biglietti perché la lista d'attesa è davvero lunga!) e per chi di noi invece rimane ad aspettare la calda estate, non ci resta che incrociare le dita per una filiale tutta italiana. 

www.museumoficecream.com/los-angeles/

SCOPRI ANCHE:
Los Angeles, cosa vedere secondo Jimenez Lai
Tutti i luoghi di La La Land a Los Angeles


di Donata Conte / 24 Maggio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Qualcuno ha detto colore?

Ristrutturazione tra antico e moderno alla Wes Anderson

Uffici di design

[Interior Decoration]

Lusso ginnico

Gentlemen club? No, palestra! Nasce il club più esclusivo di Londra

design&wellness

[Interior Decoration]

Appartamento plug & play

Parte da Amsterdam l'idea che cambia il concetto di abitazione

hotel di design

[Interior Decoration]

Coworking di lusso a NYC

Un club privato, ecco la nuova frontiera per gli uffici di design

uffici di design

[Interior Decoration]

Una casa-palafitta sospesa

Quando l'architettura si deve adeguare al terreno e alla natura

Casa moderna

[Interior Decoration]

Restyling colorato in Israele

Un Duplex ristrutturato con il colore per una giovane coppia

Restyling

[Interior Decoration]

Un loft moderno e raw

Ex centrale del gas a Melbourne diventa casa dal sapore industriale

Restyling

[Interior Decoration]

Restyling in punta di piedi

Una casa mediterranea si rifà il look, senza tradire la propria identità

restyling

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web