ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Neri&Hu firma il nuovo store Sulwhasoo a Seoul

La coppia di designer racconta ispirazioni e suggestioni per il progetto The Lantern, l'ultimo negozio del beauty brand in Corea

La coppia Neri&Hu, ormai consolidata da più di 10 anni nella ricerca architettonica e di design, lavora a livello internazionale sulla progettazione di interni, master planning, grafica e progettazione di prodotti, ha di recente avuto a che fare con un progetto decisamente fuori dall'ordinario. Si tratta di The Lantern, il suggestivo flagship store creato a Seoul per il beauty brand Sulwhasoo e realizzato ispirandosi completamente alla cultura asiatica.
Ne abbiamo parlato con loro, che ci hanno raccontato ispirazioni e suggestioni.

Qual è l'obiettivo del progetto?
Creare un Flagship store che parlasse della cultura asiatica, e che esprimesse tre concetti in essa radicati: identità, viaggio e memoria. Il primo elemento a cui ci siamo ispirati, è la lanterna. Da lì, è nato uno spazio volto ad attrarre i passanti e invitarli ad entrare e prendere parte ad un'esperienza di consumo differente. Le pareti di ottone realizzate a trame, indicano la strada, e conducono in un viaggio alla scoperta dei prodotti del negozio.

Cosa vi ha ispirati?
L'ordinario, la vita di ogni giorno, le energie della città di Shangai, le sue materie prime, i colori.

Uno spazio strutturato e curioso ma al tempo stesso semplice, pulito e lineare. Quali materiali avete utilizzato per raggiungere questo effetto?
Struttura in ottone, mattoni, assi di rovere per il pavimento, calcestruzzo, specchi, tende di lino e vetro smerigliato.

Guardare al passato e reinterpretarlo. È questo il futuro del design?
Può darsi. Quel che è certo per noi è che il futuro del design ruoterà attorno alle persone vere, e metterà in ombra personalità e celebrità. Il futuro del design saranno le soluzioni reali, per la società di tutti.

SCOPRI ANCHE:

La fashion boutique Shang Xia nella metropoli asiatica
In Cina, il ristorante dei noodles


di Valentina Mariani / 16 Giugno 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Un attico baciato dal sole

A Palermo minimalismo ed ergonomicità su due livelli

restyling

[Interior Decoration]

Location! Location! Location!

Roma e i nuovi progetti per l’abitare contemporaneo

interviste

[Interior Decoration]

Polvere di stelle

Femminilità a colori: il pop up store di Paula Cademartori

negozi di design

[Interior Decoration]

Mix balinese

Un boutique hotel a Bali tra arte, natura, design e vintage

hotel

[Interior Decoration]

Cafè No. 19, vintage alla greca

Un nuovo locale ispirato alle vecchie gastronomie greche di Melbourne

ristoranti

[Interior Decoration]

New style new life

Questa volta Dmail reinventa se stessa

negozi di design

[Interior Decoration]

Londra ha un cuore sardo

Il ristorante Olivo racconta tra menù e design la bellezza di un'isola

ristoranti

[Interior Decoration]

Tempi di vendemmia

In Catalogna il minimalismo contagia anche le cantine

food e design

[Interior Decoration]

I pastelli di Odette

A Singapore un ristorante francese punta tutto sui colori soft

ristoranti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web