ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Riapre il vecchio conservatorio di Copenhagen, e vi aspetta per la notte

Pochi raffinati accorgimenti trasformano un elegante edificio di Copenhagen in un ricercato hotel

nobis-hotel-copenhagen-01-camera
Andre Pihl

Il vecchio conservatorio di Copenhagen, un edificio dei primi del Novecento nel centro della città, oggi è un hotel di lusso. Arredi pieni di personalità, originali sfumature di colore, raffinati materiali naturali e un elegante mix di passato e presente: quattro semplici mosse che hanno permesso allo studio Wingårdhs di regalare una nuova vita al Royal Danish Conservatory of Music.

Leggi anche → Sanders, l'hotel a Copenhagen che mancava

Tutte le foto: © Andre Pihl

Per dare forma al Nobis Hotel Copenhagen, lo studio svedese, specializzato in architettura, interior design, urban e landscape planning, ha ridisegnato i 5.500 mq del magnifico edificio della capitale danese, firmato nel 1903 dall’architetto Martin Borch per una compagnia di assicurazioni. 

"L'edificio è un bell'esempio del classicismo danese - una versione più sofisticata ed essenziale di ciò che si può trovare in Svezia" spiega Gert Wingård, responsabile del progetto.

Nell’immaginare il restyling del palazzo che nel tempo aveva ospitato anche la Royal Danish Academy of Music, prima di rimanere per lungo tempo inutilizzato, i progettisti hanno scelto di preservare con cura gli elementi neoclassici della struttura, le sue ampiezze, i dettagli, l’eleganza diffusa. 

Allo stesso tempo, per aggiornare le fascinose atmosfere rétro dell’immobile, la nuova ricetta di interior ha portato tra le mura dell’albergo un inedito universo composto da arredi dalla contemporanea essenzialità, da colori sorprendenti e dallo charme naturale di marmo, legno, pelle e lana. 

Nelle settantasette camere del Nobis Hotel, infatti, accanto ai decori originali degli ambienti e ai raffinati parquet a spina di pesce, illuminati da grande finestre bianche dall’aria antica, sono apparse nuove seducenti tonalità di blu, letti dalle scenografiche strutture in acciaio, funzionali guardaroba, moderni divani e pratici elementi d’arredo.

Il tocco finale è affidato ad apparizioni improvvise, come un inaspettato banco della reception in cemento, un’accogliente spa, bagni in marmo Bardiglio, una scenografica scalinata, lampi d’arte nascosti nei tappeti e decorazioni in rame e vetro nel cortile, che citano il Convento di Santa Maria de La Tourette di Le Corbusier.

www.nobishotel.dk


di Francesco Marchesi / 31 Gennaio 2018

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Cibo e arte al museo

Lo chef Frederik Bille Brahe presenta il cafè creativo Kafeteria

Travel

[Interior Decoration]

Nostalgia australiana a Seoul

Tutto marmi e accenti artistici, il nuovo ristorante Caravan 2.0

Travel

[Interior Decoration]

Bali da sogno

A Bali OMNIA apre un dayclub capace di colpire tutto i sensi

Travel

[Interior Decoration]

Ladurée a Tokyo

India Mahdavi firma il terzo store della pasticceria francese

Travel

[Interior Decoration]

Artisti nei borghi

3 artisti con Airbnb ridanno slancio ai borghi italiani

Travel

[Interior Decoration]

Elogio dell’anticamera

Restyling di un appartamento vista mare a Lerici

Restyling

[Interior Decoration]

Dentro un De Chirico

Apre a Milano uno store sospeso tra leggerezza e materia

Travel

[Interior Decoration]

Hotel di design a Providence

The Dean mette a frutto le idee degli studenti

Travel

[Interior Decoration]

5 in 1 sotto lo stesso tetto

Cos'è Edit, il nuovo concept di food alle porte di Torino

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web