ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Pareti divisorie metalliche per una penthouse a Tel Aviv

Un progetto degli architetti israeliani Pitsou Kedem con una parete divisoria che diventa una scultura origami

pareti-divisorie-metallo-penthouse-tel-aviv
Amit Geron

Un origami di metallo è l'essenza di questa penthouse nel centro di Tel Aviv progettata dagli architetti israeliani Pitsou Kedem 

Le pareti divisorie metalliche della penthouse nel centro di Tel Aviv progettata dagli architetti israeliani Pitsou Kedem trasformano le linee geometriche in essenza dello spazio abitativo.

Una maxi parete scultorea e tridimensionale in metallo con effetto origami separa l’area giorno dalla cucina delineando l’intero volume della struttura. “L’idea era quella di creare una parete che come elemento di design potesse incorporare i diversi spazi dell’appartamento in un’unico linguaggio”, sostiene l’architetto Pitsou Kedem che realizza il progetto in collaborazione con Nurit Ben Yosef.

Il cuore della casa, una parete angolare con effetti laminati, oltre a dominare lo spazio serve anche come smart wall con le dimensioni di una scultura gigantesca, capace di nascondere le diverse zone di servizio dell’abitazione.

Dai compartimenti che si aprono elettronicamente spunta la consolle con la televisione, l’area storage, una credenza e le porte per accedere al bagno e alla camera da letto. Il metallo nella sua forza monumentale e geometrica si mixa con la morbidezza del legno e degli elementi naturali della pietra che dominano nella zona living e nella cucina, con le luci disegnate da Orly Avron Alkabes.

Il bagno riprende gli elementi scultorei e marmorei che caratterizzano la penthouse con la luce naturale che penetra e illumina il legno chiaro del parquet. Dalla cucina si accede al balcone delineato da terrari scuri e marmorei da cui spuntano piante verdeggianti nella zona bar dove intrattenere gli ospiti e godere della vibrante vista dello skyline di Tel Aviv.

pitsou.com

SCOPRI ANCHE:
Una villa con piscina a Tel Aviv
Attico con vista a Tel Aviv
 Casa moderna con piscina a Tel Aviv
Villa con piscina contemporanea a Tel Aviv


di Monica London / 30 Agosto 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

2016: Odissea nel vintage

Atmosfere da Kubrick e rimandi all'architettura cinese nel museo delle BMW vintage

musei

[Interior Decoration]

Rigore in total white

Da Ninajing, una casa che è un ponte tra passato e presente

Case di design

[Interior Decoration]

Una boutique museo a Madrid

Casa Loewe approda in Spagna con uno spazio tra moda, arte e design

[Interior Decoration]

A casa dei designer Lim+Lu

Tra ispirazioni orientali, creazioni di design e pezzi icona

restyling

[Interior Decoration]

Il lusso ha un nuovo dictat

Stile contemporaneo per una villa con piscina in Australia

case con piscina

[Interior Decoration]

Ispirazione art decò

Mix di culture e influenze anni '70 in un bistrot a Melbourne

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare da Xiaozhu

Un collage di spazi domestici per il competitor cinese di Airbnb

uffici di design

[Interior Decoration]

Un caffè dal meccanico

Neri&Hu ripensa un'autofficina come luogo di lavoro e relax

restyling

[Interior Decoration]

Flessibiltà e design

Un piccolo appartamento a San Paolo campione di trasformismo

restyling

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web