ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Piastrelle colorate per dare un tocco solare agli interni di un ristorante

Studio Masquespacio firma un progetto di ristrutturazione vicino a Valencia puntando tutto su piastrelle, legno di ulivo e tanto colore

piastrelle-colorate-ristorante-valencia
Luis Beltran

Interno del ristorante Albabel ristrutturato dallo studio Masquespacio puntando su piastrelle colorate per conferire al locale un tocco solare e allegro

Se siete a Valencia, o state programmando di andarci, segnatevi questo nome: ristorante Albabel. Si trova a Picaña, un piccolo paese a otto chilometri da Valencia, ed è uno degli ultimi progetti firmato Masquespacio. Fondato solo 7 anni fa, questo studio valenciano si è fatto subito conoscere a livello internazionale non solo per la sua creatività progettuale, ma anche per la sua particolare abilità nell’abbinare colori e texture diverse. Con il risultato di aver già collezionato numerosi premi prestigiosi, e di essere sempre più richiesto per lavori di interior decoration, contract e product design.

 

Christophe Penasse, uno dei due soci fondatori dello studio Masquespacio, ci racconta come è nato questo nuovo progetto. “Molti dei nostri clienti ci contattano perché vogliono realizzare un sogno. E dalla loro visione, così come dal loro entusiasmo, noi poi riusciamo a creare qualcosa di unico e speciale”. Ed è quello che è successo con il ristorante Albabel. Antonio Ramirez aveva una pizzeria da 20 anni, ma sentiva la necessità di convertirla in uno spazio diverso, per offrire alla sua clientela un nuovo concetto di food. Più internazionale e allo stesso tempo più fusion, all’insegna della perfetta armonia dei sapori mediterranei con la cucina tipica dell’Andalusia. Il tutto presentato in un ambiente che desse l’idea di trovarsi a casa propria, quindi accogliente e piacevole.

 

Lo studio Masquespacio quindi ha ristrutturato la vecchia pizzeria, trasformandola in un nuovo ambiente solare e luminoso. Punto di partenza: le origine andaluse del proprietario, messe in risalto recuperando gli elementi e i materiali tradizionali. Il cotto e il legno di ulivo sono quindi stati abbinati alla ceramica in un sapiente e calibrato gioco di rimandi cromatici e di divertenti grafismi decorativi. Le pareti sono state rivestite in parte da piastrelle lucide e colorate in un’alternanza di motivi grafici e tinta unita, in parte da porzioni di piastrelle in cotto dalla forma diversa.

 

In contrasto, il pavimento è in piastrelle ma nella versione opaca e con un motivo a scacchi, mentre il soffitto è stato tinteggiato di un pallido azzurro. Le sedie e i ripiani dei tavoli sono stati realizzati, su disegno dello studio Masquespacio, usando solo legno locale di ulivo. Della stessa tonalità le lampade alle pareti, che inglobano in una struttura geometrica grandi lampadine a vista.

 

Tocco di finale, per accentuare maggiormente gli accostamenti cromatici: i telai delle finestre e della porta principale sono stati verniciati alcuni con una tinta bordeaux altri in azzurro turchese, come i tanti portavasi che aggiungono una nota di calore in più.

 

SCOPRI ALTRI PROGETTI DI STUDIO MASQUESPACIO:

→ L'ostello di design di Masquespacio a Valencia
→ Restyling multicolor lo uno studio di Masquespacio a Valencia
→ Nozomi, un sushi bar a Valencia firmato Masquespacio


di Maria Chiara Antonini / 12 Maggio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Come in un film

A Times Square un locale che ricorda i vecchi diner di New York

ristoranti

[Interior Decoration]

Open your eyes

5 soluzioni creative per organizzare un open space in città

top ten

[Interior Decoration]

Eco-chic in Tulum

L'hotel per dormire nella giungla con stile

hotel

[Interior Decoration]

Due cuori e una capanna

Muji progetta un rifugio minimal chic per due da mettere dove vuoi

casa vacanze

[Interior Decoration]

Casa con patio

Un rifugio nel cuore di uno dei quartieri storici di Barcellona

restyling

[Interior Decoration]

500 anni e non sentirli

Il restauro di un'antica torretta medievale divenuta guest house

restyling

[Interior Decoration]

Sport e design

L'open space di un giovane ciclista a Barcellona

restyling

[Interior Decoration]

Micro-casa idilliaca

Sulle coste francesi, Freaks ristruttura un vecchio capanno

casa vacanze

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web