ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Il recupero di un vecchio fienile trasformato in una casa moderna open space

Le colline inglesi fanno da cornice a questa abitazione contemporanea tra comfort e effetti scenici

Gli spazi originali del vecchio fienile trasformato in casa moderna si adattano ai modi di vita contemporanei grazie ai loro ampi ambienti senza partizioni e le grandi aperture a tutta altezza

Sul confine tra le contee dell’Essex e del Suffolk, lo studio londinese David Nossiter Architects ha recuperato un antico fienile trasformandolo in una moderna casa open space, ricca di carattere.

Foto di: Steve Lancefield

Foto di: Steve Lancefield

Foto di: Steve Lancefield
Il fienile di Church Hill, con l’ampio ambiente centrale a pianta cruciforme alto otto metri, ha sempre avuto le proporzioni e la maestosità di una chiesa. Questo progetto di recupero di un vecchio fienile ne enfatizza la spazialità interna e lascia inalterati gli elementi architettonici originali, come i muri in mattoni rossi e l’incredibile struttura in legno del tetto. L’effetto materico del mattone e del legno non trattati contrastano con il moderno e uniforme pavimento in cemento lucidato, dando all’ambiente interno un nuovo carattere contemporaneo.
Per mantenere la magnificenza dello spazio centrale, le partizioni interne sono state sostituite da grandi mobili freestanding in compensato di betulla, che organizzano i vari spazi dell’open space. L’illuminazione degli ambienti è sia diffusa, per percepire l’altezza, che puntuale, per illuminare le aree di lavoro.

Foto di: Steve Lancefield
Lo stesso sistema di armadiature in compensato è usato per organizzare gli ambienti delle due zone notte, a cui si accede da un lungo e luminoso corridoio in grado di fornire la giusta privacy alle stanze da letto.

Foto di: Steve Lancefield
Le zone notte sono caratterizzate da una lunga sequenza di ambienti formata da bagno, cabina armadio, camera da letto e veranda con ampia portafinestra.
Questi ambienti privati hanno uno stile semplice, quasi monacale, ma risultano molto caldi e accoglienti, come traspare dalla semplicità con cui è realizzato il locale bagno.

Foto di: Steve Lancefield
Il fienile è situato nel centro della tenuta e ha una splendida vista su tutta la campagna circostante. Le aperture esistenti non sono state modificate, ma gli infissi originali sono stati sostituiti da ampie vetrate scorrevoli a tutta altezza, che incorniciano come in quadro il panorama.
L’abitazione è stata inoltre dotata di nuovi sistemi di isolamento esterni, che usano materiali naturali come la lana e l’argilla, e di impianti all’avanguardia come il boiler a biomassa.

Foto di: Steve Lancefield
Ciò nonostante l’aspetto esterno dell’edificio è stato preservato. Solo le grandi finestre permettono ora di vedere attraverso e di intravvedere la moderna sistemazione degli interni.

www.davidnossiter.com

SCOPRI ANCHE:

Recupero di un vecchio fienile nelle Fiandre trasformato in studio
Restyling multicolor per uno studio di design a Valencia
Michele De Lucchi per Workplace3.0


di Eugenia Murialdo / 31 Gennaio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

[Interior Decoration]

Design giapponese, colori del Perù

Il nuovo Nobu Dowtonwn progettato da David Rockwell

ristoranti

[Interior Decoration]

Design alle Maldive

Ospiti di Cocoon, il resort di design nel blu dell'Oceano indiano

hotel

[Interior Decoration]

La rivoluzione dell'hotellerie

Patrick Norguet firma il nuovo Okko Hotel di Parigi

hotel

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web